03/06/2020

I.CONSULTING

Infortuni sul lavoro: come muoversi

Infortuni sul lavoro: come muoversi
La consulenza legale e l'assistenza offerta sono sostenute da un'approfondita conoscenza della materia e dal costante aggiornamento professionale. Infortunistica Consulting ha maturato competenze specifiche in materia di Diritto del Lavoro operando con il proprio team nella risoluzione delle problematiche nell'ambito dell'infortunistica in luoghi lavorativi. Danno Differenziale Il danno differenziale è quella quota parte di risarcimento del danno non patrimoniale non ricoperta nell'indennizzo INAIL. L'erogazione dell'indennizzo previsto in caso d'infortunio sul lavoro a carico dell'INAIL, non copre infatti ogni pregiudizio che il danneggiato ha subito a tale titolo. La giurisprudenza in merito riconosce il diritto del lavoratore infortunato ad ottenere l'integrale risarcimento del danno patito, ovvero, il diritto a chiedere al proprio datore di lavoro il risarcimento della parte di danno non coperto dall'INAIL. Il Calcolo Il danno differenziale va calcolato procedendo alla determinazione del danno secondo i criteri civilistici, per poi effettuare un raffronto fra l’importo che ne risulta e l’ammontare delle prestazioni erogate dall’INAIL, riconoscendo in favore del lavoratore l’eventuale differenza. Si deve comuque tenere presente che vi sono voci di danno (danno morale, esistenziale e danno biologico, ecc...) che sono estranee alla copertura assicurativa. L'Infortunio Nel caso in cui si verifichi un infortunio presso un luogo di lavoro, sarà fondamentale per il lavoratore agire nei confronti del proprio datore di lavoro anche per tali voci di danno che dovranno essere chieste a titolo di risarcimento differenziale. Il datore di lavoro è generalmente assicurato per tali fattispecie di danni a lui imputabili.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette