22/05/2022

ADRIA

Centro Servizi Anziani, Il Comune condivide il lavoro dei consiglieri Mori e Visentini

Barbierato ha da tempo avviato contatti con i sindaci dei Comuni sedi delle altre Ipa, per coordinare il presente e il futuro della rete dei servizi socio-sanitari dei territori

Centro Servizi Anziani, Il Comune condivide il lavoro dei consiglieri Mori e Visentini

03/06/2019 - 11:59

ADRIA - Nell'incontro con i familiari degli ospiti del Centro Servizi Anziani (CSA) il Sindaco di Adria Omar Barbierato ha presentato l'alacre lavoro fatto dai consiglieri Simone Mori e Sabrina Visentini. I due sono impegnati parallelamente in due ambiti di contrasto alle azioni della presidenza e della direzione del CSA, rispettivamente verso le azioni che proiettano l'Ente in un percorso di accorpamento di forniture e acquisizione e organizzazione del personale con altre Ipab del territorio basso Veneto e che potrebbero significativamente legare in futuro la struttura in accordi non convenienti per i lavoratori e il servizio (Mori) e verso le azioni conseguenti alle prime espresse con una riduzione della qualità del servizio erogato quotidianamente (Visentini). Proprio a riguardo dell'azione portata avanti dal consigliere Mori, sono stati  gli interventi del Sindaco di Adria durante il consiglio comunale dedicato al CSA a porre in luce come, quanto segnalato dal consigliere Mori si potesse tradurre in riorganizzazioni a danno dei lavoratori, tradotti in quella sede in domande specifiche fatte da Barbierato alle organizzazioni sindacali allora presenti. Come esposto ai familiari degli ospiti lo scorso venerdì 31 maggio, Barbierato ha già da tempo avviato contatti con i sindaci dei Comuni sedi delle altre Ipa, per coordinare non solo il presente ma anche il futuro della rete dei servizi socio-sanitari dei territori. L'attenzione e l'impegno dell'Amministrazione comunale adriese, ha fatto sì che si arrivasse all'approvazione unanime del consiglio comunale di mozioni di rilevante significato e che hanno dato poi luogo a ripetute richieste da parte del Sindaco di dimissioni della presidente Sandra Passadore, nonché di astensione dal prendere decisioni impegnative e potenzialmente rischiose per il futuro. Intenso e continuo è il lavoro organico portato avanti dall'assessorato ai rapporti con il CSA con i consiglieri Mori e Visentini, in costante contatto personale e di corrispondenza agli atti, che permettono reciprocamente di lavorare senza interruzioni e secondo i ruoli di ciascuno a tutte le problematiche emergenti quotidianamente, come nel caso della legionella, per la quale in qualità di massima autorità sanitaria, il Sindaco Barbierato monitora le relazioni con Ulss5 e CSA.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0