22/05/2022

SCHERMA

Gara di primavera all'International Raceway di Adria

La competizione vede quest'anno la finale del Campionato Italiano di serie B1, B2 per le 6 armi e C1

27/04/2019 - 10:09

ADRIA - Solito appuntamento la gara di scherma di primavera presso l'autodromo Adria International Raceway si ripresenta anche quest’anno nel calendario nazionale della Federazione Italiana di Scherma. La gara, organizzata dalla società sportiva “Centro Scherma Rovigo”, vede quest’anno la finale del Campionato Italiano di serie B1, B2 per le 6 armi, C1 per la Spada maschile e femminile e C per il Fioretto maschile e femminile. La manifestazione ha preso regolarmente il via alle 8.45 con l’inno Nazionale, seguito da un minuto di raccoglimento prima dell'inizio delle gare, con tutti gli atleti già nelle 42 pedane, in ricordo del compianto Carlo Macchi, uomo che ha rappresentato una figura importante, per via dei vari incarichi federali rivestiti, nel panorama della scherma italiana. Il minuto di raccoglimento è stato vissuto inoltre come attestato di vicinanza alla famiglia Macchi. Presenti, insieme al Comitato Organizzatore, il Consigliere nazionale Alberto Ancarani in rappresentanza della Federazione Italiana di Scherma, l’assessore allo sport del Comune di Adria signor Marco Tosato e il direttore dell’autodromo signor Mario Altoè. Previsti nella prima giornata gli incontri per il Campionato Italiano  serie B1, B2 e C1 di Spada maschile e femminile. Circa 100 le squadre presenti in questa prima giornata, in rappresentanza di tutte le Regioni d’Italia, che con quattro atleti ciascuna che si sono affrontate nella prima fase a gironi necessaria  per la successiva formazione dei tabelloni ad eliminazione diretta. Grande agonismo negli incontri e livello tecnico elevato anche grazie alla presenza nelle diverse squadre sia di giovani emergenti che di atleti maturi, con l’autodromo da cornice, dove questo sport si integra con gli altri eventi. A rappresentare il Comitato Organizzatore sul campo di gara i componenti della società Centro Scherma Rovigo e i suoi giovani atleti, che hanno collaborato all’organizzazione della giornata sportiva. Dalle 15 circa sono iniziate le cerimonie di premiazione delle squadre via via vincitrici delle loro serie, mentre sulle pedane continuavano i restanti incontri. Hanno premiato gli atleti sul podio il rappresentante della Federazione Italiana di Scherma il Consigliere Nazionale Alberto Ancarani, l’assessore allo sport del Comune di Adria il signor Marco Tosato, il Vice presidente del CONI Veneto Guido Di Guida e il fiduciario Provinciale della Federazione Italiana di Scherma  di Rovigo, dottoressa Maddalena Zanetti. Sul sito della Federazione Italiana di Scherma, dove si possono consultare tutti i risultati di ogni singolo incontro, sono state seguite e riportate in diretta tutte le fasi della manifestazione, che  proseguirà domani con le gare previste per il fioretto maschile e femminile per le serie B1, B2 e la serie C del fioretto maschile. Sul podio nella giornata di venerdì 26 aprile le squadre con gli atleti: Spada femminile serie B1: 1.  Boimo Circolo della scherma Imola, Imola, Castellan Beatrice Elisabetta, Lambertini Alice, Mariano Kristian Angeli,  Sudano Giulia. 2.  Brlaz scherma Lame Azzurre Brindisi, Brindisi, Gigliola Mariella, Morciano Miriana, Spedicato Chiara, Verdesca Liliana. 3.  Vappr Pro Patria et libertate Busto Arsizio, Busto Arsizio, Felli Cecilia, Puricelli Laura, Righetto Laura, Tosi Alice. Spada maschile serie B1: 1.  Rmcc Centro Sportivo Carabinieri, Roma, Balzano Marco, De Mola Daniel, Garozzo Enrico, Guerra Filippo. 2.  Ctaci Club Scherma Acireale, Acireale, Fridman Daniel, Mangiagli Mirko, Manzoni Sergio, Sortino Simone. 3.  Mibre Bresso Associazione Schermistica, Bresso, Barbara Fabio, Massone Filippo, Rossi Francesco, Volpi Lorenzo. Spada maschile serie B2: 1.   Rmcc Centro Sportivo Carabinieri, Roma, Balzano Marco, De Mola Daniel, Garozzo Enrico, Guerra Filippo. 2.  Ctaci Club Scherma Acireale, Acireale, Fridman Daniel, Mangiagli Mirko, Manzoni Sergio, Sortino Simone. 3.  Mibre Bresso Associazione Schermistica, Bresso, Barbara Fabio, Massone Filippo, Rossi Francesco, Volpi Lorenzo Spada maschile serie C1: 1.  VRBOT Bottagisio sport center, Verona, Certo Diego Amedeo, Colli Federico, Masarin Riccardo, Volpi Federico. 2.  Mipro Propatria 1883 Milano, Milano, Ardesi Federico, Cecchet Michele, Tasca Filiberto, Venturino Jacopo Francesco. 3.  RMCS Club Scherma Roma, Roma, Carriere Edoardo, Favretti Umberto, Ferrauti Francesco, Salvitti Alessandro. Spada femminile serie C1: 1.  Ralug società schermistica lughese, Lugo, Battazza Ilaria, Billi Sara, Billi Sofia, Signani Isabella. 2.  TSGIU San Giusti Scherma, Trieste, Beltrami Raffaella, Cherubini Francesca, Culot Giulia, Merzliak Matilde. 3.  VRBEN Fondazione Marcantonio Bentegodi, Verona, Baronetto Rebecca, Fascinelli Emilia, Motta Adele, Robbi Francesca.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0