22/05/2022

CALCIO PRIMA E PROMOZIONE

Turchese ko, scatto playoff del Rovigo

Badia e Porto Viro pareggiano, male Loreo, Union Vis e Fiessese

Turchese ko, scatto playoff del Rovigo

24/03/2019 - 18:14

Prima categoria: Scardovari vince il campionato, ma il Rovigo ipoteca il secondo posto. Il trionfo del campionato dello Scardovari, divenuto matematico con un mese d'anticipo LEGGI ARTICOLO, fa da contraltare a una giornata (la numero 26) negativa per le polesane. Vanno ko Loreo, Union Vis e Fiessese, mentre nei derby escono con le ossa rotte sia Tagliolese che Turchese, sempre più inguaiate nella lotta per la salvezza. Ma c'è chi da questa giornata, nonostante la rivale abbia già conquistato il titolo, può ricavare un gran sorriso: è il Rovigo, che grazie al sofferto 2-1 sulla Turchese compie uno scatto decisivo in posizione playoff. I biancazzurri infatti sono saldamente al secondo posto e hanno sei punti di vantaggio sullo Stroppare terzo (incredibilmente ko in casa del fanalino Nuovo San Pietro), alla vigilia dello scontro diretto. Se a fine campionato i ragazzi di Davide Pizzo riusciranno a portare a 8 questo margine, si qualificheranno direttamente per la fase regionale degli spareggi, annullando di fatto i playoff nel girone. Tuttavia il Rovigo per battere i cugini della Turchese nel derby rodigino giocato al 'Gabrielli' deve sudare sette camicie. Il vantaggio biancazzurro infatti, dopo una prima frazione sofferta, arriva al 41' solo grazie ad una beffarda autorete di Rosati, che tocca quel che basta il cross di Segato per farlo impennare alle spalle di Amaranto. Nella ripresa arriva il raddoppio della sicurezza ad opera di bomber Petrosino, al quale la Turchese risponde col gol della bandiera di Bergo. Per i ragazzi di Christian Fusetto si tratta di una sconfitta pesante: in virtù degli otto punti di distacco dal Codevigo quint'ultimo, finisse oggi il campionato i biancorossi sarebbero retrocessi. La speranza per la Turchese nel prossimo turno è che lo Scardovari campione venga al 'Ferrari' di Fenil del Turco con la pancia piena. In chiave salvezza pesante la situazione anche per la Tagliolese, che dopo essersi illusa nelle giornate precedenti dovrà quasi certamente rassegnarsi ai playout. Brutta anche la situazione del Loreo, che sul campo della Solesinese continua nella sua caduta libera. Il 3-2 finale, tuttavia, racconta di una buona gara giocata dagli uomini di Enrico Resini, capaci di rimontare nel primo tempo il doppio svantaggio con Boscolo Zemelo e Neodo. Tuttavia nel finale i padovani timbrano ancora e condannano il Loreo alla terza sconfitta di fila. Ora i biancazzurri dovranno guardarsi sia davanti che dietro: davanti dal Rovigo, la cui marcia rischia di far saltare i playoff; dietro dal ritorno di Bassa Padovana e Solesinese, che incombono a pochi punti. Malissimo anche Union Vis e Fiessese. I lendinaresi crollano 4-1 a Brugine contro il Due Stelle (vano il momentaneo 1-1 di Galassi) e collezionano il quinto ko nelle ultime sei gare. Alla salvezza mancano pochi punti, ma i ragazzi di Thomas Bonfante non stanno chiudendo bene il campionato. Più grave la situazione della Fiessese, che cade al 'Bezzi' con il Codevigo in un vero e proprio scontro salvezza. Ora i biancoblù conservano solo tre punti sui padovani e quindi dai playout, anche se c'è da considerare la distanza della Turchese. La situazione quindi non è ancora drammatica, ma nelle ultime quattro gare i ragazzi di Marco Trambaioli devono fare punti per salvarsi. Girone D, 26° giornata: Bassa Padovana-Cartura 5-1, Due Stelle-Union Vis 4-1, Fiessese-Codevigo 0-1, Nuovo San Pietro-Stroppare 2-1, Pontecorr-Aqs Borgo Veneto 2-2, Rovigo-Turchese 2-1, Scardovari-Tagliolese 3-0, Solesinese-Loreo 3-2. ClassificaScardovari 66*, Rovigo 53, Stroppare 47, Loreo 46, Bassa Padovana 44, Solesinese 43, Due Stelle 37, Aqs Borgo Veneto 34, Union Vis 33, Fiessese 31, Pontecorr 29, Codevigo 28, Cartura 26, Tagliolese 24, Turchese 20 (-1), Nuovo San Pietro 11. *Vincitore del campionato. Promozione: buon pari Porto, brodino Badia. Missione salvezza ormai archiviata per il Porto Viro e tutta da conquistare invece per il Badia. Questo l'esito della 26° giornata, che ha portato in dote un pari per entrambe. Resta delicata la situazione del Badia Polesine, che almeno si salva sul campo del Castelnuovo Sandrà. Questo 0-0 consente ai ragazzi di Ruggero Ricci di muovere la classifica dopo un periodo buio, ma non risolve la cronica astinenza da gol (due reti fatte nelle ultime sei gare). Il Badia ora è quint'ultimo da solo, in piena zona playout. Può sorridere invece il Porto Viro, che grazie al colpo di Ghezzo al 35' del secondo tempo agguanta l'1-1 al 'Comunale' contro la Vigolimenese. Lo svantaggio maturato ad inizio ripresa (rigore di Bordin, parso tuttavia molto dubbio) infatti era immeritato, alla luce della buona prova dei bluroyal. La zona playoff resta lontana e le speranze di promozione dovranno passare per la finale di Coppa con la Robeganese (in programma il 24 aprile). Ma i playout sono a distanza di sicurezza. Tuttavia sul Porto Viro si è abbattuta la tegola Zanellato: il bomber si è fratturato la spalla cadendo in area di rigore e dovrà stare fermo un mese, perdendo la parte finale della stagione. Forse anche la finale. Oltre al danno la beffa: Zanellato nell'occasione è stato pure ammonito per simulazione. Girone A, 26° giornata: Alba Borgo Roma-Seraticense 1-0, Cadidavid-Sitland Rivereel 1-1, Castelbaldo Masi-Aurora Cavalponica 1-1, Castelnuovo Sandrà-Badia Polesine 0-0, Chiampo-Nogara 1-3, Cologna-Virtus 2-1, Mozzecane-Albaronco 2-2, Povegliano-Oppeano 3-2. Classifica: Castelbaldo Masi 58, Albaronco 46, Seraticense 43, Aurora Cavalponica 40, Cologna 39, Virtus 36, Castelnuovo Sandrà, Sitland Rivereel e Nogara 35, Alba Borgo Roma 31, Povegliano 29, Badia Polesine 28, Oppeano e Mozzecane 27, Cadidavid 26, Chiampo 23. Girone C, 26° giornata: Ambrosiana Trebaseleghe-Unione Graticolato 1-0, Azzurra Due Carrare-Torre 2-0, Dolo-Maerne 1-2, Janus Nova-Albignasego 1-2, Miranese-Cadoneghe 0-1, Porto Viro-Vigolimenese 1-1, Saonara Villatora-Robeganese 3-2, Spinea-Aurora Legnaro 1-0. Classifica: Albignasego 53, Spinea 49, Miranese 44, Azzurra Due Carrare 40, Vigolimenese 39, Robeganese e Cadoneghe 37, 37, Porto Viro e Ambrosiana 36, Saonara Villatora e Aurora Legnaro 35, Janus Nova 32, Graticolato 31, Torre 27, Dolo 24, Maerne 12*. Retrocesso in Prima categoria.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0