Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

CALCIO SECONDA E TERZA

Pettorazza, è la fuga buona?

Villanovese ko contro la 'bestia nera' Altopolesine, la capolista vola a +8. Borgoforte e Ficarolese dilagano. E il Beverare protesta

Pettorazza, è la fuga buona?
Seconda categoria, girone H: Pettorazza, scatto (forse) decisivo. Otto punti da gestire in sole cinque gare: se non è un'ipoteca al campionato, poco ci manca. La 25° regala un sorriso a 32 denti alla capolista Pettorazza, che piazza la fuga forse decisiva. Grazie ai gol di Bellan e Mazzetto, i biancorossi di Alessandro Mantoan passano a Salara (quasi tagliato fuori dalla lotta per i playoff), replicando il 2-0 dell'andata e salutano la compagnia della Villanovese. Sì, perché l'Altopolesine si conferma bestia nera dei ragazzi di Antonio Marini e infligge al tecnico il secondo ko da quando siede sulla panchina neroverde. A nulla serve il vantaggio di Tognin, rimontato da Bonfante e Spirandelli (all'89'). La cavalcata magica di 13 vittorie nelle ultime 14 si è quindi interrotta. Così, a -1 dalla Villanovese seconda, ecco incombere il Cavarzere, che supera di misura al 'Di Rorai' il Crespino Guarda Veneta. Protagonista tra i veneziani il portiere Adriese Cristian Di Corato, che a pochi minuti dalla fine pare un rigore a bomber Cattozzo. Papozze e Frassinelle da playoff. Reduce da un punto nelle ultime due gare, il Papozze espugna il campo della Stientese in virtù della doppietta di Secondi e consolida il quarto posto. Il ko della Villanovese fa felice il Frassinelle: il gol di Sicchieri basta al team di Renzo Saterri per battere il Medio Polesine e rientrare virtualmente in zona playoff ( a -7 dai neroverdi secondi). Poi la lotta per la salvezza. I fanalini Canalbianco, Real Pontecchio e Duomo strappano contemporaneamente un pari, segno che non c'è alcuna voglia in loro di abbandonare la categoria. Ma se il Pontecchio ( 2-2 nello scontro diretto con lo Zona Marina, pareggio deltino con Ceresari nel finale) deve mangiarsi le mani, Canalbianco  (1-1 a Ca' Emo, pari di Pesavento a tempo scaduto) e Duomo possono essere maggiormente soddisfatti. In particolare i 'Lupi' ultimi: lo 0-0 in casa del Boara Polesine dà ulteriore prova che i ragazzi di Giuseppe Nasti possono ancora salvarsi. Il prossimo weekend il campionato (come il girone L) osserverà un turno di riposo: si riparte con la 26° giornata domenica 24 marzo. Girone H, 25° giornata: Boara Polesine-Duomo 0-0, Ca’ Emo-Canalbianco 1-1, Cavarzere-Crespino Guarda Veneta 1-0, Medio Polesine-Frassinelle 0-1, Salara-Pettorazza 0-2, Stientese-Papozze 0-2, Villanovese-Altopolesine 1-2, Zona Marina-Real Pontecchio 2-2.  Classifica: Pettorazza 61, Villanovese 53, Cavarzere 52, Papozze 49, Frassinelle 46, Salara 41, Boara Polesine e Altopolesine 40, Stientese, Crespino Guarda Veneta e Ca’ Emo 29, Medio Polesine e Zona Marina 23, Canalbianco 18, Pontecchio 14, Duomo 13. Seconda, girone H: Granzette ko, gazzarra a Beverare, impresa San Martino. Succede di tutto nella 25° giornata. Innanzitutto il netto ko del Granzette (3-0) in casa del Cristoforo Colombo. Per fortuna la classifica non ne risente e i rossoverdi restano terzi, 4 punti dietro al San Michele secondo. Ma il campanello d'allarme c'è. Scintille amare invece in casa Beverare. La squadra di Flavio Crivellari cede 3-2 in casa di fronte al pericolante Junior Anguillara e viene scavalcata al quinto posto proprio dal Cristoforo Colombo. Le modalità della sconfitta fanno infuriare il Beverare, la cui società a fine gara lancia un duro 'J'accuse' all'arbitro: costretti a giocare in 8 uomini negli ultimi minuti, i biancazzurri subiscono gol su due rigori, più una "rete convalidata in netto fuorigioco". Le uniche note liete per le polesane sono regalate dall' Union San Martino, al terzo successo nelle ultime quattro. La Santangiolese finisce ko 3-2, sotto i colpi di Gorda, mister Bertipaglia e Ferrari. E la zona playout, momentaneamente, è abbandonata. Girone L, 25° giornata: Beverare-Junior Anguillara 2-3, Cristoforo Colombo-Granzette 3-0, Union San Martino-Santangiolese 3-2.  Classifica: Casalserugo 62, San Michele 49, Granzette e Stra Riviera del Brenta 45, Cristoforo Colombo 41, Beverare 40, Vigonza 37, San Fidenzio e Virtus Agna 35, Santangiolese e Roncaglia 33, Junior Anguillara e Union San Martino 23,, Pellestrina 21, Arzergrande 19, Ponte San Nicolò Polverara 13. Terza categoria: crolla l'Albarella, scatto San Pio X. Il Borgoforte supera un altro gradino nella scalata alla conquista alla Seconda e mantiene il +6 sulla Ficarolese. Serve un poker agli uomini di Fabrizio Bazzan per battere il Baricetta 4-2, risultato che consente di tenere a debita distanza i rivieraschi, atomici a Buso (5-0). Protagonista del match l'attaccante Bruno Vollono, autore di una tripletta. Rosicchiare ai padovani tutti questi punti nelle ultime cinque giornate sarà arduo. Resta in scia, al terzo posto, il Polesine Camerini, che regola 2-0 il Roverdicré (Marangon e Sponton). Chi invece crolla è l' Albarella Rosolina Mare: l'1-0 incassato a  Canda (in gol Mazzali), regala ai padroni di casa la seconda impresa stagionale, dopo i tre punti ottenuti contro la Ficarolese. Sempre più appannati invece i deltini, che lasciano ogni residua speranza di lottare per il primato e, anzi, devono guardarsi dal ritorno del San Pio X. I rodigini, imbattuti in casa, graffiano di misura la Nuova Audace Bagnolo nello scontro playoff, proponendosi ormai come alternativa più accreditata per il quinto posto. L'obiettivo rodigino è ora ridurre a sette punti il gap dalla Ficarolese seconda. Chiude il quadro i l poker del Giovane Italia Polesella, che regola 2-0 l'Atletico Bellombra e riduce a 4 punti il distacco dagli adriesi. Il prossimo weekend il campionato osserverà un turno di riposo: si riparte con la 22° giornata domenica 24 marzo. Girone A, 21° giornata: Baricetta-Borgoforte 2-4, Buso-Ficarolese 0-5, Canda-Albarella Rosolina Mare 1-0, Giovane Italia Polesella-Atletico Bellombra 4-0, Polesine Camerini-Roverdicré 2-0, San Pio X-Nuova Audace Bagnolo 1-0. Riposa: Grignano. Classifica: Borgoforte 48, Ficarolese 42 (-4), Polesine Camerini 40, Albarella Rosolina Mare 35, San Pio X 33, Nuova Audace 30, Canda 24, Grignano 23, Baricetta 22, Buso 20, Atletico Bellombra 17, Giovane Italia Polesella 13, Roverdicré 3.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy