Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

CALCIO SECONDA E TERZA

Villanovese chiama, Pettorazza risponde. E la Ficarolese vola

Le due battistrada continuano a volare. Pari tra Granzette e Beverare, il Borgoforte cade dopo quattro mesi

Villanovese chiama, Pettorazza risponde. E la Ficarolese vola
Seconda categoria, girone H: playoff in bilico. Doveva essere il Pettorazza ad approfittarne, invece per poco non sorrideva solo la Villanovese. La capolista infatti deve sudare per piegare di misura il Real Pontecchio (gol di Gibin) e mantenere il +5 sull'agguerrita inseguitrice. Finiti i fasti (in termini di gol segnati) del girone d'andata, la squadra di Alessandro Mantoan ha saputo però diventare cinica. Una dote fondamentale, per chi vuole vincere i campionati. Irresistibile la marcia della Villanovese di Antonio Marini, che passeggia 3-0 (doppio Simioli e Tognin) sul difficile campo di Frassinelle, imbattuto nel 2019. Una vittoria che porta uno scossone importante alla classifica: la distanza tra le due squadre è di 10 punti e vanificherebbe la disputa di una delle due semifinali playoff. Pari incolore per il Cavarzere terzo (1-1 col Canalbianco) e 0-0 tra Papozze e Salara. Va avanti senza sosta la marcia dell 'Altopolesine: al 'Veneziani' di Castelmassa cade per 2-1 anche la Stientese nel derby del Po. Spirandelli e Cugini firmano la terza vittoria in quattro gare casalinghe del 2019. Vano il rigore neroverde firmato da Munari. Vola anche il Boara Polesine, alla quarta vittoria nelle ultime cinque: il 3-1 in rimonta con il Crespino Guarda Veneta denota uno stato di forma importante da parte dei rossoblù. La sfida tra i bomber Christian Talpo e Nicola Cavallini termina in parità: il chioggiotto porta avanti il Crespino, ma la rete del rodigino vale il momentaneo 2-1. Gli altri due gol portano la firma di Palmieri. Fondamentale, in chiave salvezza, lo scatto del Duomo, che regola 2-1 il Medio Polesine. I giovani di Giuseppe Nasti, in grande spolvero, si portano così a -1 dalla zona playout. A picco invece la squadra di Andrea Zeri, al quarto ko nelle ultime cinque. Rischia anche lo Zona Marina: in vantaggio 1-0 a Ca' Emo, gli adriesi rispondono con un tris nella ripresa. Così ai deltini restano solo 5 punti di margine sulla zona playout. Girone H, 24° giornata: Altopolesine-Stientese 2-1, Ca’ Emo-Zona Marina 3-1, Canalbianco-Cavarzere 1-1, Crespino Guarda Veneta-Boara Polesine 1-3, Duomo-Medio Polesine 2-1, Frassinelle-Villanovese 0-3, Papozze-Salara 0-0, Pettorazza-Real Pontecchio 1-0.  Classifica: Pettorazza 58, Villanovese 53, Cavarzere 49, Papozze 46, Frassinelle 43, Salara 41, Boara Polesine 39, Altopolesine 37, Stientese e  Crespino Guarda Veneta 29, Ca’ Emo 28, Medio Polesine 23, Zona Marina 22, Canalbianco 17, Pontecchio 13, Duomo 12. Seconda, girone L: derby a reti bianche, crollo San Martino. Uno 0-0 che sa di bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto. Il pari a reti bianche tra Granzette e Beverare, infatti, si presta a molteplici valutazioni. I padroni di casa, che comunque restano al terzo posto, perdono una chance casalinga di restare in scia al San Michele secondo; gli ospiti guadagnano un buon punto, ma le otto lunghezze di distanza proprio dal San Michele impedirebbero la disputa dei playoff. E il Cristoforo Colombo, sesto, incombe. Si 'sveglia' invece l' Union San Martino, che dopo due vittorie di fila 'da sogno' viene travolto con un poker dal San Fidenzio Polverara e ritorna in zona playout. Girone L, 24° giornata: Granzette-Beverare 0-0, San Fidenzio-Union San Martino 4-1.  Classifica: Casalserugo 59, San Michele 48, Granzette e Stra Riviera del Brenta 45, Beverare 40, Cristoforo Colombo 38, Vigonza 36, San Fidenzio 35, Santangiolese 33, Virtus Agna 32, Roncaglia 30, Junior Anguillara, Pellestrina e Union San Martino 20, Arzergrande 19, Ponte San Nicolò Polverara 12. Terza categoria: la Ficarolese 'riapre' il campionato. È la Ficarolese la squadra più in forma del momento. Lo conferma il perentorio 2-0 rifilato alla capolista Borgoforte nello scontro diretto, che non perdeva da fine ottobre. Borghi, con una magistrale doppietta, regala alla truppa di Pietro Marzanati il sesto successo su sette nel 2019. Se non fosse per quei 'maledetti' quattro punti di penalizzazione, i riveraschi tallonerebbero a soli due punti i padovani e il discorso primo posto sarebbe apertissimo. Invece il Borgoforte può sempre contare su un bottino di sei lunghezze ancora da gestire. La Ficarolese, così, si issa al secondo posto, scavalcando il Polesine Camerini, ko nell'anticipo a Bellombra LEGGI ARTICOLO . Si accende anche il duello per il quinto posto, ultima posizione valida per i playoff. Il San Pio X viene bloccato dal Grignano e si fa raggiungere dalla Nuova Audace (poker sul Buso). Tuttavia se il margine di 9 punti dal secondo posto non verrà portato a 7, il playoff tra seconda e quinta non si disputerà. Torna a sorridere dopo oltre un mese il Baricetta (3-0 a Polesella), che guadagna una posizione in classifica. Stesso risultato per il Canda, che travolge il fanalino Roverdicré. Girone A, 20° giornata: Atletico Bellombra-Polesine Camerini 2-1.  Domenica 3 marzo: Ficarolese-Borgoforte 2-0, Giovane Italia Polesella-Baricetta 0-3, Grignano-San Pio X 0-0, Nuova Audace Bagnolo-Buso 4-0, Roverdicré-Canda 1-4. Riposa: Albarella Rosolina Mare.  Classifica: Borgoforte 45, Ficarolese 39 (-4), Polesine Camerini 37, Albarella Rosolina Mare 35, San Pio X e Nuova Audace 30, Grignano 23, Baricetta 22, Canda 21, Buso 20, Atletico Bellombra 17, Giovane Italia Polesella 10, Roverdicré 3.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy