19/05/2022

ARTI MARZIALI

La giovane polesana rappresenterà l'Italia agli europei

La giovane polesana rappresenterà l'Italia agli europei

28/02/2019 - 08:26

ROVIGO - L'atleta rodigina Elena Roversi è stata convocata dalla FIJLKAM (Federazione italiana Judo, lotta, karate e arti marziali) per rappresentare l'Italia come componente della squadra giovanile di Karate al campionato europeo WKF che si è svolto in Danimarca dal 5 all’11 febbraio 2019. Grande la gioia del suo primo maestro federale, nonché padre, Mario Roversi e del nuovo maestro Francesco Maffolini, tecnico della ASD Master Rapid SKF, nuova scuola della giovane polesana che si divide tra Rovigo e Brescia per allenarsi e beneficiare della collaborazione nata tra i maestri delle due scuole: la Sen Shin Kai di Rovigo e la Master Rapid di Brescia. Questo connubio vincente permette ad Elena di crescere sia atleticamente sia psicologicamente, al punto di raggiungere la meta più ambita dagli atleti di karate: l'opportunità di indossare la maglia della nazionale italiana, e permettere ai ragazzi di puntare alle future Olimpiadi. Ma vediamo i dettagli della gara. E' un freddo sabato danese ad Aalborg dove, il 9 febbraio, si sono svolti i campionati europei giovanili di karate. Le nazioni europee che si confrontano tra loro nelle specialità del Kata e del Kumite sono 51 con oltre 1.000 atleti. A questo appuntamento non poteva mancare l'Italia. A rappresentarla per la specialità Kata femminile a squadre sono state chiamate oltre ad Elena Roversi, Matilde Galassi di Riccione e Michela Rizzo di Lecce. La squadra azzurra ha dovuto confrontarsi con 12 squadre provenienti da tutta Europa. Nel primo girone di selezione la compagine italiana ottiene il punteggio più alto eseguendo il Kata “Eiku” e passa al turno successivo. In semifinale le ragazze eseguono un portentoso Kata “Annan dai” che le porta direttamente in finale contro le spagnole. La finale si svolge nel tardo pomeriggio e lascia tutti senza fiato, emozionando l'intero palazzetto. Le giovani atlete italiane eseguono con sicurezza e determinazione una performance di elevata caratura tecnica e atletica portando il Kata "Paiku" e le sue applicazioni (Bunkai), riuscendo così a conquistare un meritato argento contro le ragazze spagnole. Incommensurabile gioia nel team azzurro per questa neo formazione femminile (si allenano insieme da poco più di un mese), alla quale è stata riconosciuta da parte dei tecnici responsabili del settore giovanile (i maestri Tiziana Costa e Lucio Maurino), un grande potenziale per il prossimo futuro agonistico. Elena Roversi è una giovane studentessa di Rovigo che frequenta il secondo anno del liceo scientifico Paleocapa ad indirizzo sportivo. Grazie alla collaborazione e comprensione dimostrata dai professori e dalla dirigente scolastica dr.ssa Gazzieri, ha potuto prendere parte a questo nuovo progetto sperimentale della Pubblica Istruzione, che permette agli atleti di interesse nazionale di godere della possibilità di recuperare le lezioni perse aggiornandosi con il portale della scuola e ottenendo interrogazioni e verifiche programmate. Alla fine dei conti una settimana da incorniciare per emozioni ed esperienze. Elena, a soli 16 anni, ha raggiunto un traguardo ambizioso: far parte della nazionale italiana e conquistare la medaglia d'argento ai campionati europei della World Karate Federation. Prossimo traguardo il campionato mondiale a squadre a Santiago del Cile a ottobre!

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0