19/05/2022

CRISI DI MAGGIORANZA

Dimissioni di massa. Finisce l'era Bergamin

I consiglieri stanno rassegnando ora le dimissioni in Comune, davanti al segretario

21/02/2019 - 20:04



ROVIGO - Si è conclusa l'amministrazione del sindaco Massimo Bergamin. In questo momento nel salone comunale sono presenti più dei 17 consiglieri comunali le cui dimissioni sono necessarie per fare cadere il sindaco. Sono addirittura 22. E hanno firmato. A rassegnare le dimissioni sono stati 6 consiglieri della Lega, Fabio Benetti, Stefano Raule, Luca Gabban, Andrea Denti, Nicola Marsilio, Giancarlo Andriotto; il capogruppo di Forza Italia, Vani Patrese; il consigliere di Presenza Cristiana, Silvano Mella; i consiglieri di Obiettivo Rovigo Carmelo Sergi e Luca Paron; i consiglieri del Pd Nadia Romeo, Giorgia Businaro, Andrea Borgato, Mattia Moretto; i consiglieri della lista civica Menon, Silvia Menon, Mattia Milan e Marco Bonvento; i consiglieri indipendenti Matteo Zanotto (ex Lega), Daniela Goldoni (ex Lega) e Alberto Borella (ex Obiettivo Rovigo); il consigliere del Movimento Cinque Stelle Francesco Gennaro e l'ex Cinque stelle Ivaldo Vernelli. L'amministrazione è caduta alle 21.05. Rovigo potrà andare al voto già a maggio.  

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0