Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

CALCIO SECONDA E TERZA

Inarrestabile Villanovese. E il Pettorazza frena

A Ca' Emo i neroverdi conquistano la decima vittoria di fila e volano a -6 dalla capolista, bloccata a Frassinelle. Ok Papozze, Granzette e Beverare

Inarrestabile Villanovese. E il Pettorazza frena
Seconda categoria, girone H: la Villanovese mette nel mirino il Pettorazza. La favola della Villanovese si arricchisce di un nuovo capitolo: la vittoria consecutiva numero 10. E il primo posto non è più utopia. I neroverdi di Antonio Marini demoliscono 5-0 il Ca' Emo a domicilio e continuano nella loro entusiasmante cavalcata. Com'era preventivabile, vista la forza del Frassinelle, il Pettorazza rimonta grazie a Mazzetto ma non riesce ad andare oltre all'1-1: così i neroverdi riducono a 6 i punti di distacco dalla capolista. Per il Pettorazza non sarà facile mantenerli nelle dieci giornate che mancano al termine del campionato. Ruggisce anche il Cavarzere, che piega non senza difficoltà il Medio Polesine e resta al terzo posto, a -7 dalla vetta. Scatto Papozze, riemergono Salara e Boara. Importante il successo del Papozze, il sesto nelle ultime sette gare. I gialloneri sbancano Castelmassa superando 1-0 l'Altopolesine, che veniva da sei risultati utili di fila. Decisiva nel primo tempo la firma del capocannoniere Mazzucco. In quinta posizione c'è l' aggancio del Salara, che di misura (gol alla mezz'ora di Natali) espugna il campo del Crespino Guarda Veneta. Rimette fuori la testa anche il Boara Polesine: dopo quattro ko di fila ecco la prima vittoria dell'anno, in rimonta sullo Zona Marina. Per i playoff potrebbe essere troppo tardi, ma i rossoblù ci vogliono provare. Zona salvezza: il campo della Tassina, a Rovigo, si rivela impraticabile a causa delle abbondanti piogge per Duomo e Real Pontecchio, che vedono così rinviare la drammatica resa dei conti. Non ne approfitta il Canalbianco, che si porta in vantaggio sulla Stientese ma si fa rimontare nel finale e colleziona la sconfitta numero 13. Girone H, 20° giornata: Altopolesine-Papozze 0-1, Boara Polesine-Zona Marina 2-1, Ca’ Emo-Villanovese 0-5, Canalbianco-Stientese 1-2, Cavarzere-Medio Polesine 2-1, Crespino Guarda Veneta-Salara 0-1, Duomo-Real Pontecchio rinviata per campo impraticabile, Frassinelle-Pettorazza 1-1.  Classifica: Pettorazza 49, Villanovese 43, Cavarzere 42, Papozze 39, Frassinelle e Salara 36, Boara Polesine e Altopolesine 30, Stientese 27, Ca’ Emo 25, Crespino Guarda Veneta 22, Medio Polesine 20, Zona Marina 19, Canalbianco 13, Pontecchio 10*, Duomo 5*. *una gara da recuperare. Girone L: male San Martino, Granzette e Beverare a 'forza tre'. Non sbagliano Granzette e Beverare, che sfruttano i non difficili impegni casalinghi e mantengono salda la zona playoff. Analogo anche il punteggio della vittoria, un duplice e perentorio 3-0. Il Granzette terzo piega l'Union Volta Roncaglia, il Beverare quinto supera il Pellestrina. Malissimo invece l'Union San Martino, che prima va in vantaggio nel derby salvezza con lo Junior Anguillara e poi viene rimontato, subendo tre gol. Per i ragazzi del presidente Ignazio Sattin, ora penultimi da soli, è la sesta sconfitta consecutiva. E il Ponte San Nicolò ultimo incombe. Girone L, 20° giornata: Beverare-Pellestrina 3-0, Granzette-Union Volta Roncaglia 3-0, Junior Anugillara-Union San Martino 3-1.  Classifica: Casalserugo 49, San Michele 43, Granzette 39, Stra Riviera del Brenta 37, Beverare 36, Virtus Agna e Cristoforo Colombo 32, Santangiolese e Vigonza 28, San Fidenzio 26, Roncaglia 21, Arzergrande 18, Junior Anguillara 16, Pellestrina 14, Union San Martino, Ponte San Nicolò Polverara 12. Terza categoria: il Borgoforte non gioca ma 'vince' lo stesso. Il match testacoda di Roverdicré viene rinviato a causa del campo reso impraticabile dalla pioggia (sarà recuperata già giovedì 7 febbraio, a Borsea e in orario serale), ma il Borgoforte vince lo stesso. Sì, perché Albarella Rosolina Mare e Ficarolese pareggiano 2-2 nello scontro diretto (avanti i Marines con una doppietta di Belloni, replicano Borghi e Ingenito): in caso di vittoria i padovani salirebbero a +8 sul secondo posto. Lo scontro diretto al Volto di Rosolina in programma domenica 10 febbraio rischia di essere decisivo. Non era proprio giornata per le due semifinaliste di Coppa Polesine desiderose di rivincite. Anche il Grignano, nell'altro remake della gara giocata a inizio anno, viene sconfitto. Peraltro in modo pesante: la Nuova Audace Bagnolo si impone 4-1 e consolida il quinto posto. Solo il San Pio X, grazie al pokerissimo rifilato al Giovane Italia Polesella, prova a restare in scia, scavalcando proprio i 'cugini' del Grignano. Esulta il Canda, che batte 2-0 il Baricetta e colleziona la seconda vittoria su due gare del 2019. Partita condizionata da tre rigori falliti: due per il Baricetta, con Paganin e De Fazio, uno per il Canda, con Marchesini. Chiude il quadro l'anticipo Bellombra-Buso, che vede i rodigini tornare alla vittoria dopo tre mesi. Girone A, 16° giornata. Sabato 2 febbraio: Atletico Bellombra-Buso 1-2.  Domenica 3 febbraio: Canda-Baricetta 2-0, Ficarolese-Albarella Rosolina Mare 2-2, Giovane Italia Polesella-San Pio X 0-5, Grignano-Nuova Audace Bagnolo 1-4, Roverdicré-Borgoforte rinviata per campo impraticabile. Riposa: Polesine Camerini.  Classifica: Borgoforte 35*, Albarella Rosolina Mare 30, Polesine Camerini 28, Ficarolese 27 (-4), Nuova Audace 26, San Pio X 22, Grignano 21, Baricetta 18, Canda 17, Buso 16, Atletico Bellombra 13, Polesella 7, Roverdicré 3*. *una partita in meno.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy