Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

DOWN DADI ADRIA

Un laboratorio per diventare indipendenti

La bellissima iniziativa a Rovigo dedicata ai ragazzi disabili che impareranno a cucinare, tenere in ordine le stanze e gestire i soldi

Un laboratorio per diventare indipendenti
ROVIGO - Con l'anno nuovo si intensificano le attività di Sinergie per un viaggio sicuro, progetto selezionato dall’impresa sociale CON I BAMBINI nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Tra i 13 enti partner che concorrono all’obiettivo finale di contrastare la dispersione e l’abbandono scolastico dei ragazzi tra gli 11 e i 17 anni in provincia di Rovigo, c’è anche Down Dadi Adria Onlus, realtà radicata nel territorio che opera a favore delle persone con sindrome di Down, autismo, disabilità intellettiva o con altri problemi relazionali e comportamentali. Grazie al paziente lavoro di operatori specializzati, Down Dadi Adria Onlus offre l’opportunità di vivere una vita autonoma, indipendente e il più possibile integrata, non solo dal punto di vista lavorativo ma anche abitativo. In questa ottica, la proposta di Down Dadi Adria Onlus all’interno di Sinergie per un viaggio sicuro si articola in laboratori pomeridiani rivolti a studenti con disabilità o con disagio socio-economico. Mercoledì 9 gennaio è iniziato il primo ciclo di incontri nell’appartamento a disposizione dell’associazione nel comune di Rovigo, in via Macchiavelli 5. Per tre ore a settimana un primo gruppo di ragazzi vivrà esperienze di autonomia affiancato da un educatore e un operatore socio sanitario. Un percorso di 12 appuntamenti che porterà fino a marzo. Presto inizieranno altri cicli analoghi che si susseguiranno per tutto il biennio di operatività del progetto Sinergie per un viaggio sicuro (anni scolastici 2018/2019 e 2019/2020), tutti condivisi con il Centro di Supporto ai Bisogni Educativi Speciali, soggetto responsabile del progetto. "L’appartamento è strutturato in modo da consentire ai giovani partecipanti di affinare le loro capacità e apprendere nuove abilità – spiega la psicologa Anna Segato, responsabile di Down Dadi Adria Onlus – I ragazzi impareranno a tenere in ordine le stanze, a pulire e a cucinare. Inoltre, saranno coinvolti in giochi e attività educative di vario genere. Inizialmente si punterà a garantire loro un’autonomia in ambito domestico; poi, verso la fine del ciclo, insegneremo a organizzare nel modo migliore il tempo libero sperimentando anche la gestione del denaro e la frequentazione di luoghi pubblici". I risultati di un’esperienza di autonomia così strutturata sono garantiti. "Alla base dell’attività di Down Dadi Adria Onlus c’è una ricerca condotta in collaborazione con l’Università di Padova che conferma l’efficacia di queste iniziative – spiega Anna Segato – Questi momenti contribuiscono realmente a potenziare le abilità personali, sociali e di autonomia dei ragazzi. Lo dimostrano anche i progressi ottenuti con altri progetti simili curati dall’associazione". Aderire alla proposta di Down Dadi Adria Onlus è completamente gratuito. E’ ancora possibile inserirsi nel ciclo di appuntamenti appena iniziato a Rovigo. Sono aperte anche le iscrizioni ai percorsi di autonomia in programma nei due appartamenti che l’associazione gestisce ad Adria e Lendinara. Per qualsiasi informazioni è possibile contattare l’associazione all’indirizzo mail downdadiadria@gmail.com. Per seguire l’evolversi dei laboratori di Down Dadi Adria Onlus e per restare aggiornati su tutte le iniziative inserite nel progetto Sinergie per un viaggio sicuro, basta iscriversi alla pagina Facebook “Sinergie per un viaggio sicuro”.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy