25/10/2021

EMERGENZA ACQUA

Nove comuni senz'acqua da 20 ore. "Dimettetevi"

Nove comuni senz'acqua da 20 ore. "Dimettetevi"

31/10/2018 - 11:36

Non discuto in merito alla vastità della perturbazione che ha colpito tutta italia e dei danni conseguenti ma, pensando al solo Polesine, la piena dell'Adige di questi giorni può dirsi 'eccezionale' solo in virtù della scarsa memoria di cittadini e istituzioni. Si tratta infatti di un evento con tempo di ritorno di trent'anni, come testimoniano gli studi e le proiezioni dell'Autorita di Bacino e l'analisi delle serie storiche dei dati di portata. Un evento, dunque, che nel corso di una generazione può ripetersi più volte. Se il sistema di sicurezza idraulica ha funzionato perfettamente, ciò non si può dire del sistema dei servizi. Una società che eroga servizi essenziali come Acquevenete non può essere impreparata a condizioni simili e lasciare senza acqua migliaia di cittadini, compresi bambini e anziani. È a dir poco scandaloso. I vertici della società devono assumersi le proprie responsabilità  e rispondere di interruzione di pubblico servizio. L'onorevole Piergiorgio Cortelazzo, presidente, e Massimo Bergamin, vicepresidente della società, devono dimettersi immediatamente. Ricordo inoltre che il sindaco è la massima autorità cittadina in tema di salute e sicurezza dei cittadini: dopo questa prova di inadeguatezza dovrebbe fare un atto di responsabilità e liberare la città dalla sua fallimentare azione.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette