22/05/2022

CASO MADDALENA

Volano i coltelli in maggioranza

Il presidente del consiglio Paolo Avezzù non le manda certo a dire al gruppo consiliare della Lega

Volano i coltelli in maggioranza

27/09/2018 - 19:02

ROVIGO - La rottura, ormai, è sempre più evidente. I rapporti nella maggioranza di governo della città di Rovigo si stanno inesorabilmente incrinando. E il problema, almeno quello dichiarato, è la vicenda della riqualificazione dell'ex ospedale Maddalena e domani, in consiglio comunale, si rischia il patatrac. Il gruppo Obiettivo Rovigo, infatti, porterà una mozione, in sintesi contro i provvedimenti presi da Governo e Regione, entrambi a guida leghista (LEGGI ARTICOLO). Inoltre ieri, il presidente del consiglio Paolo Avezzù aveva dichiarato, al ritorno da un incontro con Anci a Roma, che i soldi per sistemare il Maddalena, probabilmente, non sarebbero arrivati a causa dei ritardi nella realizzazione del progetto (LEGGI ARTICOLO). Di tutta risposta, il gruppo consigliare della Lega era corso in soccorso del sindaco Massimo Bergamin, alzando i toni contro Avezzù accusato di voler solo mettere in difficoltà l'amministrazione (LEGGI ARTICOLO). Ma il presidente certo non le manda a dire e non fa mancare una fulminante lapidaria contro risposta: "So per certo che il capogruppo della Lega, Nicola Marsilio non sapeva niente del comunicato contro di me - commenta Avezzù - e Fabio Benetti e Matteo Zanotto si dissoceranno pubblicamente dal comunicato che ovviamente parte dagli uffici del sindaco e non dalla Lega. Che usi le sue risorse per difendere i finanziamenti per il Maddalena, che il SUO governo lega-cinquestelle ci stanno portando via, invece di polemiche che non servono a niente, salvo evidenziare ancor più il suo imbarazzo politico".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0