28/10/2021

CASO COIMPO

Solo la tragedia ha squarciato il velo

L'analisi di Vanni Destro

Solo la tragedia ha squarciato il velo

27/09/2018 - 16:33

ADRIA - La triste storia della Coimpo continua a dipanarsi tra procure e tribunali con continui e dolorosi disvelamenti e colpi di scena. Dolorosi, sì, perchè scoprire mano a mano che i veleni sono stati sparsi in quantità neppure misurabili nell'ambiente che ci circonda, in cui vivono persone inermi che respirano, si cibano dei frutti della terra, usano acque delle falde che risentiranno per gli anni a venire dell'inquinamento perpetrato da personaggi privi di scrupoli fa davvero male. Dolorosi perch* per anni e anni non è stato sufficiente protestare, denunciare pubblicamente, rivolgersi alle istituzioni per avere tutela.Dolorosi perchè chi ha denaro ha potere, alla faccia di chiunque, e solo un evento triste ed eclatante come la morte per un incidente sul posto di lavoro ha potuto fermare lo scempio. Dolorosi perché chissà quante morti silenziose sarebbero, sono o saranno correlabili a quelle pratiche immorali prima che illegali. Ma anche questo mi rende la convinzione che abbia un senso battersi anche contro i muri di gomma, la montagna di interessi difficile da scalare, questo silenzio omertoso da collusi o rassegnati. Il manovratore va disturbato, se serve, altrimenti, spesso, va dove lo portano le convenienze.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette