19/05/2022

PORTO VIRO

"Tanti problemi irrisolti, ma gli amministratori pensano ai cani"

Attacco compatto della minoranza

"Tanti problemi irrisolti, ma gli amministratori pensano ai cani"

18/09/2018 - 15:43

PORTO VIRO - Un comunicato congiunto, a firma di tutti i consiglieri comunali di minoranza di Porto Viro: Silvia Gennari, Thomas Giacon, Geremia Gennari, Ivano Vianello, Alessia Tessarin. "Centro Luca Doni, sistemazione di Via Torino, chiusura dell’incrocio a raso in Romea, gattile da completare ed assegnare, manutenzione delle scuole, erba alta ovunque - elenca la nota - sono soltanto alcune delle 'cose da fare' che questa amministrazione comunale ha da quasi un anno e mezzo sulla scrivania e non è stata in grado di risolvere nei tempi e nei modi 'sbandierati' in campagna elettorale". "Nel mezzo di questo stato generale di incapacità amministrativa e di progetti irrisolti, questi amministratori hanno però trovato il tempo di patrocinare e presenziare con le massime cariche, ad un campionato mondiale dedicato ad alcune razze di cani italiani, svoltosi presso l’Oasi Barbagigio, domenica 16 settembre. Evento organizzato da un’inesistente Pro loco di Contarina e dal Gruppo cinofilo Delta". "Avremmo sicuramente preferito vedere gli amministratori portoviresi, i primi giorni di scuola, impegnati a presenziare all’apertura dell’anno scolastico per salutare ed incoraggiare i nostri piccoli e grandi studenti. Avremmo preferito vedere finita via Torino considerando che asfaltandola, come probabilmente accadrà, ad anno scolastico inoltrato, procurerà una serie di disagi anche ai mezzi che trasportano i nostri studenti a scuola. Avremmo preferito vedere gli interventi di manutenzione essenziali alle scuole già realizzati prima del suono della prima campanella. Avremmo preferito vedere il gattile finito senza le solite scuse e riversamenti di colpe". "Avremmo preferito aver visto amministratori capaci di trovare una soluzione più efficace rispetto a quella adottata dal sindaco di chiusura dell’incrocio a raso in Romea. Avremmo preferito vedere riattivato il Centro Luca Doni entro agosto 2017, così come il vicesindaco aveva anticipato in campagna elettorale, ma siamo già arrivati a settembre 2018.  In questo momento, avremmo sicuramente preferito vedere Porto Viro intitolata a capitale mondiale del decoro, piuttosto che  'capitale mondiale della cinofilia' per un giorno".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0