26/01/2022

CALCIO SERIE D

Delta, è ufficiale l'addio di Tessarin

Per il tecnico deltino si aprono le porte del Papozze. I biancazzurri invece aspettano Zattarin

Delta, è ufficiale l'addio di Tessarin

12/06/2018 - 20:52

PORTO TOLLE - Era nell'aria da tempo, ora è arrivata l'ufficialità. Sandro Tessarin non è più il tecnico del Delta Porto Tolle. L'ha comunicato la società qualche ora fa, ringraziando l'allenatore "per l’impegno profuso durante la stagione appena conclusa. Mister Tessarin ha condiviso quest’anno con la società un percorso delicato con il ritorno a Porto Tolle ed è per questo che a lui va il ringraziamento più grande. Ha dimostrato coesione e fedeltà ad un progetto, non semplicemente della società, ma di un paese. Il Delta non può che fargli un grandissimo in bocca al lupo per la sua nuova avventura". Tessarin proseguirà con il saliscendi tra le divisioni dilettantistiche. Per lui infatti si sono aperte le porte del Papozze, in Seconda categoria. Chi ritiene si tratti di un declassamento (dalla D alla Seconda c'è una differenza abissale) però non conosce il personaggio. Che ha sempre puntualizzato di essere "interessato al progetto, più che alla categoria. Per me allenare in D o in Terza non cambia". Nella sua carriera Tessarin l'ha sempre dimostrato. Fino al 2014 allenatore della Juniores Nazionale del Delta, l'insegnante di musica (questa la sua professione) ha preso le redini del progetto Porto Tolle 2010, partito dalla Terza categoria dopo il passaggio dei Visentini a Rovigo. Un'avventura da incorniciare. In tre anni, dal 2014 al 2017, Tessarin ha portato la squadra del suo paese dalla Terza alla Prima categoria, leader gentile di un gruppo di ragazzi affiatato. Poi, un anno fa, la chiamata del Delta, tornato nella sua Porto Tolle. Prima da vice di Oscar Cavallari e in seguito al suo esonero da tecnico della prima squadra. Un salto incredibile. Che Tessarin ha onorato al meglio, visto che da allenatore carneade ad alto livello ha condotto la squadra al decimo posto. Non è un caso se la famiglia Visentini, con cui ha sempre mantenuto ottimi rapporti, l'abbia ringraziato tanto caldamente. Ora Tessarin si appresta ad allenare per la prima volta fuori dalla sua Porto Tolle. E c'è da scommettere che lo farà con lo stesso entusiasmo di prima. Intanto in casa Delta è solo questione di giorni per un'altra ufficialità: quella di mister Gianluca Zattarin. Già entro il fine settimana dovrebbe arrivare la fumata bianca. Capitolo mercato. Dopo la cessione di Cavallini al Sandonà, un altro ex Delta ha trovato casa: si tratta di Marco Roveretto, sei mesi in biancazzurro tra dicembre e marzo, che si è trasferito all'Union Feltre. Per le operazioni in entrata bisognerà attendere l'insediamento del nuovo allenatore.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette