24/01/2022

POLESELLA

"Metta l'oro in frigo": atroce truffa a una anziana

Terrorizzata e derubata. I consigli dei carabinieri

"Metta l'oro in frigo": atroce truffa a una anziana

10/06/2018 - 08:28

POLESELLA - Sostanze pericolose nell'acqua, in grado in particolare di corrompere immediatamente monili e gioielli che, per questo, vanno messi immediatamente in frigo, per cercare di riparare ai danni che la "contaminazione" potrebbe già avere provocato. Questa la storia che due truffatori, nella mattinata di sabato 9 giugno, hanno propinato a una anziana di Polesella. I due, secondo le prime ricostruzioni, si sarebbero spacciati per tecnici di Acquevenete. Hanno suonato alla porta in mattinata e si sono immediatamente qualificati. Hanno spiegato che c'erano problemi nell'erogazione dell'acqua, proprio per la presenza di sostanze che non avrebbero dovuto esserci. Trattandosi, verosimilmente, di persone dedite a truffe di questo tipo, che non hanno avuto difficoltà particolari a imbastire una storia in grado di spaventare l'anziana, che si trovava sola in casa, e a indurla a fare docilmente quanto veniva loro richiesto. Compresa l'indicazione relativa alla necessità di mettere i gioielli in freezer. Ottenuto questo passo, ormai il più per i due era fatto. E' stato sufficiente che un truffatore si spostasse in un'altra stanza con la donna, per dare modo al complice di portare via i preziosi. Poi, la coppia di delinquenti si è sganciata con una scusa e il colpo è stato completo. L'episodio è stato segnalato ai carabinieri. Il consiglio che le forze dell'ordine sempre forniscono, per evitare episodi del genere, è sempre il solito: verificare sempre le credenziali delle persone che suonano alla nostra porta, chiedendo documenti, chiamando l'ente dal quale dicono di essere inviati, non esitando soprattutto a chiamare il 113, a ogni minimo sospetto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette