25/01/2022

VIA DEI MILLE ROVIGO

"A qualcuno da fastidio che io mi dia da fare"

Il consigliere Antonio Rossini risponde alle dichiarazioni del presidente del Comitato Vivi Mardimago

"A qualcuno da fastidio che io mi dia da fare"

09/06/2018 - 09:41

ROVIGO - "Sono veramente esterrefatto di come qualcuno appartenente al comitato Vivi Mardimago che è apolitico, si adoperi per affermare falsità nei miei confronti, attaccando illegittimamente la mia attività di consigliere comunale rivolta a 360 gradi per risolvere le problematiche delle frazioni e del centro storico, con proposte costruttive documentate da numerose interpellanze, raccolte ascoltando i cittadini, tra i quali i molti residenti di Mardimago che ogni giorno mi chiedono di continuare la mia attività politica con determinazione. Probabilmente c’è chi all'interno del comitato confonde l’essere apolitico con il fare politica e travisa la realtà dei fatti, cercando di sminuire le richieste che ho portato avanti in sede istituzionale con il Comune di Rovigo e ampiamente notiziate in questi tre anni da cinque interrogazioni e tanti articoli giornalistici". Continua la querelle tra il consigliere comunale Antonio Rossini e il presidente del Comitato Vivi Mardimago che non aveva apprezzato le dichiarazioni del consigliere (LEGGI ARTICOLO) a seguito della decisione dei Comuni di Rovigo e San Martino e della Provincia di procedere con il blocco del traffico pesante su via dei mille (LEGGI ARTICOLO). "In una recente conferenza stampa vi è stata anche una stretta di mano con il presidente Bernardinello, che ai giornalisti ha detto di apprezzare il mio impegno - continua Rossini - e ha più volte ribadito la sua stima nei miei confronti sia personalmente che con messaggi. Io, a mia volta, ho espresso la massima stima nei confronti di Bernardinello e dei componenti del Comitato, specificando ancora una volta che il comitato è apolitico e che entrambi, ognuno per le proprie competenze e distinti ruoli, cerchiamo di portare avanti le istanze dei cittadini". "Sono quindi basito nel leggere dichiarazioni dove lo stesso Bernardinello, a pochi giorni, che riesce a smentire se stesso, con un comportamento incoerente e irragionevole. Probabilmente c’è chi ha altre velleità e ha rabbia e invidia, dato che mi occupo con successo da amministratore comunale dei problemi dei cittadini. Con il mandato istituzionale ho il dovere di occuparmi dei problemi dei cittadini ma forse a qualcuno da fastidio che io mi dia tanto da fare".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette