17/01/2022

PAURA A TRECENTA

Follia in reparto, medico donna aggredita

Arrivano i carabinieri

Follia in reparto, medico donna aggredita

07/06/2018 - 21:00

TRECENTA - Tensione, paura, sconcerto. Un medico donna dell'ospedale di Trecenta è stata aggredita, secondo le prime ricostruzioni, in pieno giorno, in reparto. Una situazione che è stata gestita, alla fine, solamente grazie all'intervento dei carabinieri, chiamati dal personale, profondamente turbato e preoccupato da quanto stava accadendo. L'accaduto è ancora in fase di ricostruzione, ma alcune ipotesi sono già esistenti. L'aggressore sarebbe il parente di una donna degente in reparto. A innescare la discussione, pare sia stata la data prevista dalle dimissioni, che il parente pensava più prossima di quanto il medico avrebbe comunicato. Da qui la rabbia. Rabbia non solo verbale, ma anche fisica, con la professionista che sarebbe stata spintonata, afferrata, strattonata. Il tutto da parte di una persona il cui contegno faceva, secondo questa ricostruzione, paura. Non si tratta, purtroppo, del primo episodio di questo tipo, in Polesine. Tanto che una situazione sino a qualche anno fa forse impensabile sta diventando purtroppo una priorità da gestire, con i sindacati che varie volte hanno espresso la propria preoccupazione (LEGGI ARTICOLO).

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette