24/01/2022

EX OSPEDALE MADDALENA

Tutto confermato: salta il mega progetto

Lo stabile non sarà recuperato. Il Comune ha pronto il piano b: sistemerà tre immobili nel cuore della città

Tutto confermato: salta il mega progetto

05/06/2018 - 13:05

ROVIGO - Niente da fare, alla fine Cefil (proprietario dell'immobile) non cambia idea, anzi, avrebbe rilanciato chiedendo al Comune ben 4 milioni di euro per cedere l'ex ospedale Maddalena oggetto di un mega progetto di riqualificazione già finanziato dal Ministero. Ma senza l'accordo con i privati, il progetto è affossato (LEGGI ARTICOLO). Ed ora non ci sono più tempi né modi per trattare visto che i termini imposti dal ministero (anche se il Comune ha già chiesto una proroga), per presentare l'eventuale rimodulazione del progetto, scadono venerdì. Per non perdere, chiaramente, il finanziamento da 13,5 milioni di euro. Nel pomeriggio la giunta darà mandato al Rup e al sindaco di procedere con la rimodulazione del progetto che prevede, in sintesi, un importante intervento di sistemazione delle strade della Commenda, ampliato rispetto al progetto originario, e la sistemazione di 3 immobili di proprietà del Comune, già compresi nel protocollo d'intesa (ora decaduto) con i privati scelti tra l'ex Forno Comunale, l'ex comando dei vigili urbani in piazza Garibaldi e l'ex caserma dei vigili del fuoco in vicolo Donatoni e Casa Barotto. "Noi andiamo avanti lo stesso senza il Maddalena - commenta il sindaco Massimo Bergamin - Ora con l'assessore Andrea Bimbatti metteremo in moto tutte le ordinanze possibili e immaginabili su quel posto, manderò continui controlli e ho dato mandato a tre legali per valutare la possibilità di chiedere i danni a Cefil per la mancata riqualificazione di quell'immobile".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette