25/01/2022

CORTE GUAZZO ADRIA

Tornerà un centro d'eccellenza

Nuovo passo avanti del progetto

Tornerà un centro d'eccellenza

03/06/2018 - 08:18

ADRIA - Ancora un passo avanti verso il recupero dell'area di Corte Guazzo, ex struttura psichiatrica, circondata da un ampio bosco di pianura, da tempo dismessa, ma per la quale si pensa da tempo a un recupero, che la riporti alla propria, importante, funzione originaria. A rendere questa operazione piuttosto difficoltosa, oltre ai costi, anche il fatto che la proprietà della struttura sia dell'azienda Ulss 5 Polesana, ex Ulss 19, mentre i terreni sono del Comune. Nonostante questo, già sotto l'amministrazione del sindaco Massimo Barbujani, era stato messo a un punto un progetto basato sul meccanismo della permuta, per la quale i terreni del Comune dovrebbero, tramite un vero e proprio "scambio" essere messi nelle disponibilità dell'azienda sanitaria. Un percorso che viene ora portato avanti dal commissario straordinario Carmine Fruncillo che, in attesa dell'elezione del nuovo sindaco, ha affidato la stima al consulente che dovrà valutare il valore degli appezzamenti al centro della manovra. Il progetto prevede anche che sia l'azienda sanitaria a subentrare al progetto di visitazione del bosco di pianura che circonda la struttura e che ha altissimo valore paesaggistico. A coronare l'iter bucrocratico dovrà poi essere il nuovo consiglio comunale che si insedierà all'esito della tornata elettorale del 10 giugno prossimo ed, eventualmente, del ballottaggio del mese successivo. Secondo questo schema, Corte Guazzo tornerà a quella che era la sua destinazione: ossia un punto di riferimento per la gestione e il trattamento di persone con difficoltà psichiche. In particolare, un centro residenziale terapeutico.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette