18/01/2022

CALCIO SECONDA CATEGORIA

Ca' Emo, Fecchio lascia dopo due anni

La prossima settimana il nome del nuovo allenatore. Il ds sarà Emiliano Giribuola

Ca' Emo, Fecchio lascia dopo due anni

01/06/2018 - 12:01

ADRIA - Il Ca' Emo ripartirà da un nuovo allenatore nel campionato di Seconda categoria 2018-19. Mister Giacomo Fecchio, infatti, dopo due anni ha deciso di lasciare la panchina degli adriesi. Dimissioni dovute ai cambiamenti in società che si stanno verificando in questi giorni. Peraltro anche i due ds della scorsa stagione, Federico Crepaldi e Andrea Greggianin, pochi giorni fa hanno rassegnato le proprie dimissioni. La prossima settimana la società comunicherà il nome del nuovo allenatore. Il nuovo direttore sportivo invece c'è già: si tratta di Emiliano Giribuola, classe '77, ex giocatore degli adriesi nell'ultima stagione e di tante altre squadre polesane in passato. Una vera e propria istituzione, nel panorama calcistico bassopolesano. "A nome di dirigenti e giocatori, il Ca' Emo calcio, in seguito alle dimissioni di mister Giacomo Fecchio, intende ringraziarlo per il lavoro svolto in queste due bellissime stagioni vissute insieme, augurandogli un grosso in bocca al lupo per il futuro. Ora ripartiremo con un nuovo ciclo". Questa la nota di ringraziamento che la società ha voluto esprimere nei confronti dell'ex tecnico. Nell'ultima stagione, la squadra del presidente Alfredo Scaranello ha realizzato 36 punti, valsi una salvezza tranquilla nonostante un girone di ritorno in calando. Il Ca' Emo ormai è una realtà stabile in Seconda, categoria in cui milita dal 2015: dopo la prima salvezza, ottenuta tramite i playout, ne sono arrivate altre due consecutive. Raggiunte senza patemi e con qualche giornata di anticipo. In entrambe alla guida c'era Fecchio, nel 2015-16 allenatore dello Zona Marina. Anzi, per molte settimane nella scorsa stagione i grigiorossi hanno viaggiato a stretto contatto con la zona playoff.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette