26/01/2022

SERATA SPECIALE PER SALARA E BAGNOLO DI PO

Gusto ed eleganza in tavola: che successo la cena degli aspiranti chef

Circa 50 gli invitati all'evento di chiusura del corso di cucina al Tiglio. Ai fornelli 11 cuochi e Marco Romani

25/05/2018 - 14:17

SALARA - Un allestimento al pari di un ricevimento nuziale ha fatto da cornice alla cena finale del primo gruppo del nono corso di cucina che ogni anno si svolge presso i locali del centro ricreativo "Il Tiglio" affiliato Ancescao di Salara. Domenica 20 maggio 11 aspiranti cuochi guidati dallo chef Marco Romani hanno deliziato il palato di una cinquantina di commensali durante l’evento “Sfumature di rosso…a cena”. Tavoli eleganti e sofisticati, addobbati con fiori e candele, hanno accolto gli invitati dei corsisti e le autorità delle comunità di Salara e Bagnolo che hanno potuto assaporare le 6 portate, sapientemente presentate ed abbinate ad uve pregiate. Il tema del rosso in cucina ha traghettato i palati più curiosi in un gustoso viaggio tra il dolce sapore dei frutti rossi accostati ai sapori della tradizione. Il colore della passione ha dominato anche nell’allestimento, a partire dai centrotavola, i tappeti messi a disposizione da Cristina Carpets ed infine gli originali papillon dei camerieri realizzati a mano dall’artista salarese Fiorenza Braga. Gli 11 corsisti, sotto l’occhio vigile del maestro Romani, hanno gestito autonomamente l’intera serata, occupandosi dell’allestimento, della preparazione dei piatti ed infine del servizio in sala. Ricerca e sperimentazione sono stati gli ingredienti principali del menu: per iniziare insalata di petto di faraona con ciliegie e mirtilli, passando per risotto con fragole e centrifugato di rapa, bocconcini speziati con ripieno di faraona e medaglioni di filetto ai frutti rossi con verdure profumate, concludendo con un cremoso al melograno con ciliegie marinate e gelato al basilico. L'idea del corso è nata 9 anni fa coinvolgendo sempre più amanti dei fornelli, tanto che si è reso necessario dividere gli iscritti in due gruppi. Grande soddisfazione per il sindaco Andrea Prandini, che ha portato il proprio saluto, ringraziando l’amministrazione comunale di Bagnolo di Po per aver messo a disposizione la sala polivalente Don Pino Puglisi di Runzi. In conclusione la premiazione dei protagonisti che sono stati valutati dallo chef in ognuna delle lezioni, ottenendo un punteggio finale che ha incoronato vincitore Andrea Azzolini, premiato dal presidente del Tiglio Vittorio Zanforlin. Per tutti gli altri (Marina Andreoli, Sandra Azzolini, Riccardo Baraldo, Fabio Bertazza, Cristina Bizzi, Andrea Buldrini, Paola Corazzari, Pietro Melaccio, Lorenzo Simeoni e Cinzia Tralli) un attestato di partecipazione ed un piccolo manufatto creato dall’artista del legno di Salara Claudio Braga.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette