25/01/2022

L'IDEA

"Sagre sicure, ma senza bloccarle"

Di Enrico Bonato di Ibc

"Sagre sicure, ma senza bloccarle"

22/05/2018 - 14:08

ADRIA - "L’evento drammatico avvenuto a Torino un anno fa in occasione della finale di Champions League e gli attacchi terroristici compiuti attraverso camion e/o auto in alcune città europee hanno provocato un sensibile inasprimento delle regole da rispettare in materia di sicurezza per la realizzazione di manifestazioni ed eventi aperti al pubblico". Lo spiega Enrico Bonato, candidato al consiglio comunale di Adria alle prossime elezioni del 10 giugno, esponendo le proprie idee. "Chi, oggi, organizza eventi come sagre, fiere, carnevali ed altre manifestazioni aperte al pubblico - spiega Bonato - oltre ad assumersi una grandissima responsabilità, vive una situazione di pesante difficoltà, economica e gestionale, per adottare le misure di safety e security imposte dalle norme. Questo contesto rischia di deprimere sensibilmente lo spirito organizzativo delle persone, provocando una netta diminuzione di eventi proposti sul territorio". "All’interno del  programma elettorale le liste civiche Ibc, Siamo Adria ed Adria Civica, affinché il Comune possa  aiutare le associazioni sotto il profilo burocratico ed organizzativo, hanno inserito un punto per mantenere viva la città, concernente la proposta di un regolamento comunale sulle manifestazioni. Sicuramente riteniamo debbano essere organizzati dei tavoli di concertazione coinvolgendo i tecnici comunali, le forze dell’ordine, gli organizzatori e i professionisti per tracciare un percorso che dovrà essere seguito da tutti a livello comunale". "Attraverso l’aggiornamento del sito web comunale intendiamo, inoltre, aprire una specifica sezione in cui spiegare, in maniera chiara e semplice, la procedura che un organizzatore deve seguire e quali sono i modelli, i permessi, i documenti e le certificazioni che devono essere presentati per la realizzazione di un evento con determinate caratteristiche". "Abbiamo previsto, inoltre, alcune misure volte ad aiutare direttamente un organizzatore come: mettere a disposizione file contenenti i disegni aggiornati delle diverse piazze della città che possono ospitare eventi, segnalando la posizione di idranti, di colonnine per la fornitura di corrente elettrica (definendone anche le caratteristiche) e di tutti gli altri elementi necessari per la progettazione della sicurezza; installare nelle principali piazze predisposizioni per favorire il veloce e sicuro ancoraggio di strutture mobili come i gazebo; dotarsi di dissuasori pesanti (tipo new Jersey) per la protezione degli accessi all’area interessata dalla manifestazione; dotarsi di cartellonistica da mettere a disposizione dell’organizzazione (per segnalazione vie d’esodo, posizione estintori, ecc..); stilare elenchi, consultabili da parte dei responsabili degli eventi, in cui vengono inserite persone dotate di adeguata formazione in termini di antincendio e di primo soccorso; dislocare sul territorio un adeguato numero di cestini specifici per la raccolta dei mozziconi di sigaretta". "Attraverso queste indicazioni programmatiche le liste civiche a sostegno del candidato sindaco Omar Barbierato intendono garantire manifestazioni sicure - dice Bonato - sostenendo chiunque voglia organizzare eventi di qualità che rendano attrattiva Adria all’interno di un territorio più vasto".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette