17/01/2022

L'AZIONE DIMOSTRATIVA

"Profughi e lavoro irregolare": il blitz di Forza Nuova

Sotto il Comune

"Profughi e lavoro irregolare": il blitz di Forza Nuova

22/05/2018 - 07:03

ROVIGO - Dopo l'attacco di Giorgia Businaro, consigliere comunale del Pd (LEGGI ARTICOLO), arriva anche quello di Forza Nuova che, nella notte, ha affisso uno striscione a Palazzo Nodari, sempre facendo riferimento al caso dei tre profughi non in regola dal punto di vista lavorativo che sarebbero stati trovati al lavoro nel cantiere del locale Civico 233, in fase di ristrutturazione e rinnovamento e del quale sarebbe socio il consigliere comunale Giacomo Sguotti, di Forza Italia.
Forza Nuova punta il dito sul "totale silenzio in merito da parte del sindaco Bergamin e delle ancora più scandalose affermazioni del presidente del consiglio Avezzù in merito al 'caso Donzelli' ed a difesa del compagno di partito, si mobilita e intende fare alcune precisazioni".
"Come dichiarato a mezzo stampa dallo stesso Donzelli . prisegue la nota - la sua situazione in merito ad 'Acquathlon', ostello di Arquà e presunti profughi, era chiara da sempre - attaccano i dirigenti provinciali del movimento -  ma per comodo di questa amministrazione, nessuno aveva mai sollevato polemiche, tanto più che lo stesso ostello era stato visitato da Salvini durante la campagna elettorale del sindaco leghista Bergamin, e che l'espulsione, dopo due anni di assessorato dello stesso Donzelli,  è stato solo un modo per salvare la faccia del Sindaco e della maggioranza tutta".
"L'inversione di rotta del sindaco sullo Sprar, a questo punto ci sembra più che altro un favore fatto ai compagni di centro destra, magari imprenditori, in termini di manovalanza a basso costo - attaccano i nezionalisti - Forza Nuova ritiene oggi, più che mai il centro destra, viste le ultime vicende, responsabile dell’invasione Africana autorizzata prima dal Pd a fini di lucro tramite le cooperative dell’accoglienza, e poi dal centro destra tutto, utilizzando gli stessi richiedenti asilo come moderni schiavi"
"Per queste ragioni, nella.notte tra lunedì e martedì, alcuni militanti hanno affisso uno striscione davanti al municipio del capoluogo polesano, con la scritta 'Forzisti e Leghisti, nuovi schiavisti' e contestualmente il movimento annuncia una serie di iniziative atte allo scoperchiare e a portare alla luce quello che sembra più un clan impegnato a tutti gli effetti in questa moderna tratta degli schiavi per interessi personali,  piuttosto che uno schieramento politico impegnato nell'amministrare il bene comune".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette