24/01/2022

SCUOLA PAPOZZE

Un tesoro da rispettare

Alla scoperta del Delta

22/05/2018 - 14:15

PAPOZZE - Le due classi quarta e quinta della Primaria Dante Alighieri di Papozze e le due classi terze della Secondaria di Primo Grado di Papozze hanno effettuato il  viaggio d'istruzione "Il Delta del Po nel cambiamento climatico", con attività proposte da Cose del Po (Cooperativa del Parco srl) nell’ambito dell’iniziativa "Man and Biosphere", finanziata da AttivaMente della Fondazione Cariparo. Le quattro classi hanno visitato il Giardino botanico litoraneo del Veneto di Rosolina Mare, accompagnati da bravissime, stimolanti e pazienti guide e, successivamente, hanno potuto ammirare la maestosità del Grande Fiume e apprendere come si è formato il Delta del Po, a bordo di una comoda motonave. Partendo dal molo di Pila e attraverso la "Busa Dritta", il gruppo è rimasto incantato dalla visione del Po placido, che si unisce al mare. Suggestive le ultime golene, gli scanni, i canneti che circondano le lagune nella zona di foce. Il faro di Punta Maistra, la cui posizione era a Pila, durante la seconda guerra mondiale, quando fu bombordato e ricostruito poi nell'attuale posizione, ha fatto capire quanto il Delta del Po sia avanzato anche negli ultimi 70 anni. La motonave ha completato il suo giro rientrando per la “Busa di Tramontana”. Il Delta del Po è la porzione di territorio più giovane dell’intera penisola italiana: questa sporgenza a triangolo ha infatti solo 400 anni ed è stata creata dalla grande quantità di detriti che il Po ogni anno porta con sé durante il suo corso e dove l'uomo si è inserito con le sue attività e i pericoli dei cambiamenti climatici si sono presentati da alcuni anni. Il senso di questi viaggi è riposto nella formazione di una mentalità consapevole che la strada che si deve prendere è quella della sostenibilità, della conservazione e della protezione del territorio, uniche vie possibili per un’umanità che ha a cuore la sua stessa sopravvivenza. Per farlo, c’è bisogno di parchi naturali, di zone protette, di rivoluzioni tecnologiche e di tanto, tanto rispetto di tutto quel bello che la natura ci offre.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette