24/01/2022

LIBRI E DINTORNI

A Rovigo e Lendinara incontri con gli scrittori Spinello e Rigotto

Giovedì 24 maggio la presentazione di “Sotto il peso delle nuvole” e “Come le stelle del Calicanto”

22/05/2018 - 18:57

ADRIA – Due incontri, uno a Lendinara ed uno a Rovigo, due libri, “Sotto il peso delle nuvole” e “Come le stelle del Calicanto”, due autori, Cristian Spinello e Lydia Rigotto, un'unica data, giovedì 24 maggio, ed un unico promotore degli incontri in questione: la Libreria Apogeo di Adria, realtà indipendente con un occhio di riguardo verso gli autori locali. Bastiano, il montanaro del romanzo d’esordio “Sotto il peso delle nuvole”, di Christian Spinello continua a camminare e raggiunge Lendinara grazie all’ospitalità dell’amministrazione comunale e del gallerista Guido Signorini. Giovedì 24 maggio alle 16 si terrà un incontro nella Cittadella della cultura, in via G:B. Conti sotto la guida di Luigina Badiale, vicepresidente del presidio del libro di Adria e le musiche del Trio Roby in Wonderland. “'Sotto il peso delle nuvole' è un titolo da cui un po’ traspare la trama; le nuvole pesano nella misura in cui un uomo si presta alla vita – afferma Christian Spinello -Se un uomo vive sempre mugugnando, facendo le cose tanto per fare, di malavoglia, a lungo andare le nuvole diventano insostenibili”. “Fare le cose bene, perché non c'è maggiore soddisfazione di un lavoro ben fatto. Un lavoro ben fatto, qualsiasi lavoro, fatto dall'uomo che non si prefigge solo il guadagno, ma anche un arricchimento, un lavoro manuale, un lavoro intellettuale che sia, un lavoro ben fatto è quello che appaga l'uomo” ripeteva Mario Rigoni Stern del quale si sente l’ispirazione e la passione per la montagna; da cui anche il connubio uomo-natura, amore-guerra, vita-speranza, ricordi e futuro. Dall’Altopiano di Asiago alla pianura del Delta, il protagonista Bastiano vive e sopravvive alla prima guerra mondiale, con un unico grande pensiero: tornare nella sua terra natia e sposare la donna per cui era partito. Edito con una piccola media casa editrice, Bibliotheka Edizioni, il romanzo è ancora nell’occhio del ciclone, tra vendite online ed nelle migliori librerie, in e-book e presentazioni, Christian Spinello raggiunge i lettori con una scrittura fluida e semplice, ma al tempo stesso ricca di descrizioni e di riflessioni. A concludere il pomeriggio di giovedì 24 sarà il trio rodigino Roby in Wonderland con riarraggiamenti in chiave smooth jazz degli standard musicali e dei maggiori successi della musica italiana ed internazione con Roberta Carli alla voce, Teo Borella al pianoforte e tastiere, Gianfry Zuccolo al basso, contrabbasso, flauto, chitarre e Sax. Da professoressa a scrittrice, il passo per Lydia Rigotto giovane rodigina, è stato rapido e ben riuscito con il suo primo romanzo “Come le stelle del Calicanto” che colpisce un ampio pubblico di lettori e lettrici, con una scrittura intensa e cinematografica, che coinvolge già alle prime pagine. Un romanzo ricco di messaggi e di tematiche, dal rapporto padre-figlia a quello verso l’amore, amore che può essere possesso oppure venerazione, dall’amore verso la natura a volte unica e fedele amica, alla passione per l’arte. Il libro a tre mesi dalla sua pubblicazione viene presentato per la prima volta a Rovigo, nella sala Pescheria Nuova in Corso del Popolo alle 21 di giovedì 24 maggio. Parole e musica, durante la serata grazie alla guida di Lara Mantovani del Servizio bibliotecario di Porto Viro, e alle letture di Nicolò Sivieri e Angela Felisati. Angela da anni si dedica al teatro e alle letture interpretative, vincendo vari premi come migliore attrice nei diversi festival in cui ha partecipato. Curatrice della regia della rassegna “Il Mulino del Po” di Ro Ferrarese ultimamente si è esibita anche a Polesella in una serata dedicata ad Alda Merini, continuando a collaborare con scrittori e poeti locali. Sempre sul palcoscenico di Rovigo muove i suoi primi passi Nicolò Sivieri, studente del liceo artistico Celio-Roccati, parte attiva dei laboratori teatrali tra cui lo spettacolo “Processo a Gesù” di Diego Fabbri di cui ne sarà protagonista. L’incontro vedrà come ospite anche il cantautore Marcello Ubertone che allieterà la serata con le sue originali note. Dalla scuola di Mogol al Master per Rai tv, Marcello coltiva la sua passione per la musica dall’età di 17 anni e dopo il suo progetto “52 canzoni per un anno” e il nuovo spettacolo “Teatro Canzone – Mitico” ideato con la collaborazione di Walter Lazzarin sembra non arrestarsi. L’invito a partecipare giovedì sera è rivolto a tutti coloro che vogliono lasciarsi cullare per qualche ora dalla curiosità verso questo romanzo e verso il calicanto da cui ne trae il titolo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette