17/01/2022

EDUCAZIONE STRADALE

Vado sicuro, studenti in Fattoria per premiazioni e festa finale

L'evento conclusivo dell'edizione 2018 al centro commerciale La Fattoria. Assegnata una targa anche a Rovigoindiretta

18/05/2018 - 17:28

ROVIGO – Ragazzi protagonisti delle attività legate alla sicurezza stradale, per renderli più consapevoli dei pericoli che si possono correre quando si viaggia, responsabilizzarli e, perché no, responsabilizzare anche i loro genitori. Dopo mesi di attività tra i banchi di scuola, però, è arrivato il momento della festa e delle premiazioni. Perché divertendosi, si impara meglio. E, infatti, c'era un bel clima di gioia e allegria questa mattina, 18 maggio, nel centro commerciale La Fattoria “invaso” dai ragazzi delle scuole secondarie di primo e secondo grado (ovvero le scuole medie e superiori della provincia di Rovigo che hanno partecipato al progetto) per l'evento di conclusione del progetto Vado sicuro promosso dalla Provincia di Rovigo in collaborazione con numerosi altri partner istituzionali e privati. E sono stati proprio gli studenti i protagonisti dell'iniziativa che, con il suo carico di emozione ed entusiasmo, si ripete da 15 anni con l'obiettivo di continuare a ribadire il valore delle regole, a educare alla sicurezza, senza mai stancarsi. E anche i giornali ed i giornalisti polesani hanno avuto un piccolo ruolo in questa opera di divulgazione della sicurezza tant'è che durante la mattinata c'è stato spazio anche loro. Una piccola targa è stata infatti consegnata agli organi di informazione per il loro contributo. “Vado Sicuro – ha sottolineato il presidente della Provincia di Rovigo Marco Trombini - dà un contributo importante nell’ambito dei processi educativi delle nostre scuole. L’educazione stradale può dare un grandissimo aiuto all’acquisizione di consapevolezza sul valore etico civile delle norme sulla responsabilità e sul rispetto come stile di vita”. Dal canto suo, l'assessore regionale Cristiano Corazzari ha sottolineato: “Voi – ha detto rivolgendosi ai ragazzi – potete diventare a vostra volta divulgatori e promotori delle regole, aiutando anche gli adulti a rispettarle”. A fianco della Provincia di Rovigo c’è Adriatic Lng, società che da tempo contribuisce a valorizzare iniziative sportive, culturali ed educative in Polesine. “Il progetto Vado Sicuro rappresenta un’opportunità di condivisione e crescita che coinvolge migliaia di giovani della Provincia di Rovigo. Il suo crescente successo è fonte di orgoglio per noi di Adriatic Lng, società che ha fatto della sicurezza la sua priorità e un valore aziendale da diffondere anche all’esterno, nella vita di tutti i giorni - ha dichiarato Matteo Garrino, responsabile della base operativa di terra di Adriatic Lng - Anche quest'anno, a conferma del valore sociale dell’iniziativa, Vado Sicuro ha ricevuto il plauso delle Istituzioni ed è stato ufficialmente premiato con una medaglia al merito da parte della Presidenza della Camera dei Deputati. Ringraziamo le istituzioni, i docenti e gli studenti che ogni anno con la loro dedizione riescono a rendere questo appuntamento un importante momento di formazione e prevenzione”. Erano presenti all'evento anche il luogotenente Giuseppe Scarcella, Guardia di Finanza Compagnia di Rovigo; Lucio Renesto, Aifvs - Associazione Familiari Vittime della Strada; luogotenente Giancarlo Macrì, Carabinieri – Comando provinciale di Rovigo; istruttore Gianpietro Ferriani, Polizia Locale Rovigo, Marco Cavallaro, direttore del centro commerciale La Fattoria. Assente, giustificato, il deputato Piergiorgio Cortelazzo che, però, ha inviato il proprio messaggio di apprezzamento al progetto. In rappresentanza del mondo dello sport: Giacomo Biffi, atleta di Rugby Rovigo Delta. Difficile il compito di scegliere i lavori primi classificati: i ragazzi hanno infatti messo in moto tutta la loro creatività, realizzando lavori multimediali, opere grafiche, slogan, davvero belli, interessanti, profondi nel loro messaggio. Ma soprattutto sono usciti in strada, hanno scattato foto, hanno costruito storie e immagini giocando con gli strumenti multimediali. Sono state consegnate alla Provincia di Rovigo e a Adriatic Lng, nelle persone del presidente Trombini, e di Matteo Garrino i premi di rappresentanza della Presidenza della Camera dei deputati e della Presidenza del Senato, quali riconoscimenti al valore della campagna. Inoltre è allestita alla Fattoria la mostra di parte dei lavori in concorso realizzati dalle scuole. Ed ecco l'elenco dei premiati. PREMIATI VADO SICURO 2018 - SCUOLE SECONDARIE I° 3° premio Buono acquisto di 150 euro Scuola secondaria 1° “A. Palladio” Fratta Polesine 3° premio Buono acquisto di 150 euro Scuola Secondaria di 1° grado Mons Porta - Villanova del Ghebbo 3° premio Buono acquisto di 150 euro Scuola secondaria 1° "A. Mario" - Lendinara 3° premio Buono acquisto di 150 euro Scuola secondaria 1° Vittorino Carravieri – Crespino 3° premio Buono acquisto di 150 euro Scuola secondaria 1° "Marin Sanudo il Giovane" Rosolina 3° premio Buono acquisto di 150 euro Scuola secondaria 1° "Don Silvio Marchetti" Loreo 3° premio Buono acquisto di 150 euro Scuola secondaria 1° "A. Riccoboni" Rovigo 2° Premio Buono acquisto di 200 euro Scuola secondaria 1° "Casalini" Rovigo 2° Premio Buono acquisto di 200 euro Scuola secondaria 1° “Leonardo da Vinci” Papozze 1° premio Buono acquisto di 250 euro Scuola secondaria 1° Grignano Polesine Vincono 1 buono acquisto da 100 euro: Scuola secondaria 1° Papa Giovanni Paolo II - Pontecchio Polesine Scuola secondaria 1° D. Alighieri di Occhiobello Scuola secondaria 1° Parenzo – Rovigo PREMIATI VADO SICURO 2018 - SCUOLE SECONDARIE II° 3° premio Buono acquisto di 150 euro Scuola secondaria 2° IIS "Primo Levi" sede "Luigi Einaudi" di Badia Polesine 3° premio Buono acquisto di 150 euro Scuola secondaria 2° Liceo Artistico Statale B. Munari di Castelmassa 3° premio Buono acquisto di 150 euro Scuola secondaria 2° I.P.S.A.A Bellini di Trecenta 1° Premio Buono acquisto di 250 euro Scuola secondaria 2° IPSIA Enzo Bari di Badia Polesine

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette