17/01/2022

CALCIO SECONDA CATEGORIA

Turchese-Pettorazza, la vera finale è qui

Domenica secondo turno playoff decisivo in chiave promozione: chi vince è all'80% in Prima

Turchese-Pettorazza, la vera finale è qui

17/05/2018 - 15:38

ROVIGO - Una sfida decisiva, da cui dipenderà il destino di due squadre che meriterebbero di salire in Prima categoria. Ma solo una trionferà. La finale playoff di Seconda Turchese-Pettorazza, in programma domenica alle 16.30 a Fenil del Turco, metterà di fronte due compagini che in campionato hanno raccolto 135 punti in totale: 69 per la Turchese, finita seconda, e 66 per il Pettorazza, che ha chiuso alle sue spalle. Solo l'Union Vis ha fatto meglio, al termine di un campionato bellissimo e tiratissimo. In virtù di questo piazzamento le due squadre hanno bypassato il primo turno playoff, accedendo direttamente in finale. E la Turchese, grazie al secondo posto, potrà godere domenica di due risultati su tre, pur se in 120'. Fusetto: “La Turchese merita la Prima”.  "Ma, al di là dell'Union Vis, il Pettorazza è stata la squadra più bella e quadrata del campionato - dice il mister della Turchese, Christian Fusetto - contro cui abbiamo perso 2-1 in casa all'andata e pareggiato 2-2 al ritorno, anche se avremmo meritato di perdere. Domenica non sarà facile. Giocare dopo tre settimane di stop è un pò anomalo (il campionato è finito il 29 aprile), ma le regole sono queste e le rispettiamo. Assenze? Mancherà solo lo squalificato Angeloni. Con una vittoria saremmo quasi certamente promossi, visto che accederemmo alla graduatoria delle migliori 16 di tutta la Seconda. Prevedo un match equilibrato, deciso dagli episodi. Sarà la volta buona per la Turchese? Speriamo. Due anni fa fummo eliminati in finale da una Fiessese fortissima, l'anno scorso vincemmo i playoff contro il Frassinelle ma, a causa del cambiamento delle regole in corsa, non venimmo ripescati. La società è pronta ad andare in Prima". Genovese: “Carichi per fare l’impresa” Zero alternative alla vittoria per il Pettorazza, che se vuole la Prima deve vincere a tutti i costi. "Partiremo con un piccolo svantaggio - ammette il direttore sportivo Mirco Genovese - ma la Turchese non potrà giocare per il pareggio, sono convinto che ci affronteremo a viso aperto. Metteremo in campo tutte le forze che abbiamo per passare il turno. I ragazzi sono carichi. La squadra, tranne Veronese, sarà a completa disposizione di mister Stefano Bergo. Ci saranno anche Gibin, Bellan e Mazzetto. Purtroppo una delle due formazioni andrà a casa con l'amaro in bocca. E questo sarà un peccato, visto il grande campionato disputato da entrambe e i valori visti in campo. Noi e la Turchese l'abbiamo reso bello ed equilibrato fino alla fine. Puntiamo su Mazzetto, la nostra arma in più". Qualche numero: la Turchese, con 23 reti subite, è stata la miglior difesa del campionato, mentre il Pettorazza, con 63 gol fatti, è il secondo miglior attacco. Da tre stagioni le due squadre - che nel 2016 si sono sfidate in semifinale playoff, vinse la Turchese 1-0 - lottano ai vertici del campionato di Seconda, pur senza mai riuscire a compiere il grande salto. Domenica per una delle due sarà quasi certamente la volta buona.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette