25/01/2022

CASA DI RIPOSO ADRIA

"Basta tagli, con noi il Csa riparte dagli infermieri"

Le proposte di Omar Barbierato per il rilancio della struttura

"Basta tagli, con noi il Csa riparte dagli infermieri"

17/05/2018 - 08:18

ADRIA - Il candidato sindaco civico Omar Barbierato, prende posizione sulla situazione del Csa e fa le sue proposte per il rilancio della struttura. "Esprimiamo la più ampia solidarietà al personale della Casa di Riposo Csa di Adria, ingiustificatamente coinvolto nella notizia dei risultati dell'ispezione regionale. Quei verbali, se confermati, sono una fotografia non di un operato superficiale o sciatto del personale ma di una gestione in cui il cui principale obiettivo sono i tagli: tagli sul personale, tagli sui turni, tagli sugli orari di lavoro. Tagli attuati senza che invece si sia chiesto conto alla Regione (mai ostacolata dalle precedenti amministrazioni Barbujani e dai Cda Passadore) la quale non ottempera compiutamente la legge sui Lea, incentivando il libero mercato che porta scompensi enormi anche agli stessi ospiti". "Le scelte aziendali basate sui risparmi non sono piani di riorganizzazione ma si traducono in tagli sulla qualità e sui servizi con il risultato che i familiari degli ospiti devono rivolgersi alle autorità competenti per verificare i livelli di garanzia del servizio ricevuto dai loro cari. Nel programma di Ibc-SiamoAdria-Adria Civica abbiamo elaborato più proposte per il Csa: Centro pubblico di servizi socio-sanitari di tutto il Delta, nominare nel prossimo consiglio di amministrazione (i cui membri saranno nominati dal prossimo sindaco su indicazione del consiglio comunale) anche un componente che sia riferimento dei familiari degli ospiti, i quali in questo modo avrebbero un ruolo attivo nella gestione diretta dell Ente e di rendere stabile questa indicazione modificando l'attuale delibera che ne stabilisce le regole di nomina". "Ci attiveremo invece fin da subito affinché l'attuale consiglio di amministrazione ponga rimedio a rilevanti criticità quali il ripristino di una compagine di infermieri e Oss idonea a riportare i livelli di qualità erogati fino al 2016 e l'adeguamento della struttura alle normative in materia. Tutto questo verrà discusso all'interno di un apposito tavolo tecnico permanente tra il Comune ed il Csa".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette