25/01/2022

IL MEGA PROGETTO

Arriva l'Ikea, il sindaco firma

Cadono le ultime resistenze, summit in Prefettura

17/05/2018 - 13:02

ROVIGO - Gli appelli si erano susseguiti (LEGGI ARTICOLO) per fare in modo che non venisse  persa una opportunità importante, che potrebbe portare 400 posti di lavoro, grazie alla realizzazione del magazzino Ikea tra Arquà Polesine e Villamarzana. Un iter atteso e auspicato in Polesine, ma che pareva essersi arenato a causa di pastoie burocratiche, relative soprattutto, secondo queste ricostruzioni, al Comune di Arquà (LEGGI ARTICOLO), contro il quale anche i sindacati avevano preso posizione. Una situazione che alla fine si è sbloccata nella mattinata di giovedì 17 maggio, quando si è svolto  l'incontro decisivo in Prefettura. E' in questa sede che è arrivata la buona novella: il sindaco di Arquà Polesine ha firmato la delibera. Arquà "ha trovato" i soldi per sistemare la sua parte della macroarea che insiste sui comuni di Villamarzana, che già aveva sistemato la sua parte e appunto Arquà Polesine. Uno sforzo, per il Comune guidato da Chiara Turolla, che vale 855mila euro per il completamento urbanistico dell'area che il Comune non ha chiaramente in cassa e per i quali dovrà aprire un mutuo. Presenti all'incontro un pool di avvocati, tecnici, il sindaco di Arquà, il prefetto e il presidente di Unindustria. L'accordo raggiunto prevede il completamento del progetto di urbanistica e l'adozione da parte della giunta di Arquà dello stesso entro la fine del mese. Un passaggio che premetterà quindi non solo l'insediamento di Ikea ma di tutte le realtà che hanno manifestato l'interesse. "E' stato un incontro positivo - commenta il prefetto Enrico Caterino - Sono state valutate e superate tutte le problematiche, ora si punta alla sistemazione definitiva e l'insediamento nella macroarea delle aziende che hanno manifestato interesse". "Oggi abbiamo sancito l'intesa e i tempi - spiega Massimo Barbin, Unindustria - Ognuno si è assunto le proprie responsabilità e i propri compiti. Entro la fine del mese tutti i documenti dovranno essere pronti per il completamento delle opere di urbanizzazione e dovrà essere avviato l'iter amministrativo di adozione da parte della giunta comunale di Arquà. Arriveremo ai primi giorni di luglio con lo strumento adeguato per dar seguito all'esecuzione delle opere. I cantieri potrebbero cominciare già dopo le ferie estive". Sulla macroarea, una volta approvato il progetto di completamento urbanistico, sorgerà un super magazzino, un investimento per Ikea del valore di 12 milioni di euro che darà lavoro ad almeno 400 donne.  

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette