24/01/2022

FAMIGLIA ROVIGO

Arriva la app per gestire la separazione

Sarà presentata in un convegno

Arriva la app per gestire la separazione

16/05/2018 - 21:00

ROVIGO - Se fare la pace è difficile, così come rimettere assieme i cocci di una vita coniugale ormai arrivata di fronte al giudice, non per questo ci si deve imbarbarire, scatenare guerre che fanno male a sé e ai figli, se solo è possibile limare e attenuare il livello di conflittualità. Ed è proprio per questo che nasce la app che verrà presentata nel corso del convegno "La comunicazione nel conflitto genitoriale", che si terrà venerdì 18 maggio dalle 15 alle 18 al Consorzio di bonifica Adige Po. Un appuntamento organizzato dall'associazione Altoditerra, da Aiga, Associazione italiana giovani avvocati, sezione di Rovigo, ordine degli avvocati di Rovigo e Associazione di promozione sociale Ametiste. I saluti saranno affidati a Gianpietro Berti, presidente dell'Ordine degli avvocati di Rovigo, e ad Antonio Valente, presidente di Aiga, mentre a moderare sarà l'avvocato Anna Osti, impegnata anche con Altoditerra. Tra i relatori, anche l'avvocato Gianni Casale, del foro di Modena, che ha ideato il progetto Anthea, che sta suscitando clamore e interesse a livello nazionale. Si tratta, appunto, di una app che dovrebbe evitare quelle occasioni di attrito, ripicche, provocazioni, che spesso costellano la separazione e che possono innescare una conflittualità via via crescente, sino ad arrivare a conseguenze che, inizialmente, nessuno dei genitori in separazione avrebbe auspicato. Le occasioni, del resto, in una separazione non mancano. Si va dalla gestione dei figli, in particolare delle giornate e delle "visite" che spettano al genitore che non ha l'affidamento, a quella delle spese. Momenti e questioni delicate per i quali è importante gestire al meglio le comunicazioni e sforzarsi di restare razionali per quanto siano in ballo sentimenti ed emozioni. E' proprio questo che dovrebbe consentire di fare la app.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette