17/01/2022

SPETTACOLO ROVIGO

Oltre le barriere della disabilità: successo per l'incontro "Cervello musica e movimento"

Grande emozione al Ridotto del Sociale per l'esibizione dei pazienti neurologici affetti dal morbo di Parkinson

Oltre le barriere della disabilità: successo per l'incontro "Cervello musica e movimento"

15/05/2018 - 16:22

ROVIGO - Domenica 13 maggio al Ridotto del Teatro sociale, si è svolto l'incontro dal titolo "Cervello musica e movimento" promosso dal Maggio Rodigino, Fondazione per lo sviluppo del Polesine, e inserito all’interno del programma del festival "Contaminazioni" del Conservatorio Venezze (LEGGI ARTICOLO). L'evento ha visto partecipi sette pazienti neurologici affetti dalla patologia del Parkinson che si sono esibiti davanti ad un pubblico rapito e toccato nell’anima. Tutti in piedi per svariati minuti a seguito dell’esibizione che è stata accompagnata da musiche suonate dai musicisti del conservatorio Venezze. Al pianoforte il direttore del conservatorio maestro Giuseppe Fagnocchi: "Una 'contaminazione' coinvolgente emotivamente per i tre musicisti (il sottoscritto e due studenti alla prima esperienza in questa veste) - spiega Fagnocchi - che al di là della preparazione ha combinato sintonie inaspettate tra movimento, ritmo ed espressione melodica e armonica dei brani scelti. Siamo orgogliosi di aver offerto un bel ricordo a tutti, pubblico, musicisti, terapeuti e pazienti". Il professor Enrico Granieri, dell'Università degli studi di Ferrara ha aperto le danze con una breve lezione sull’importanza che riveste la musica in ambito terapeutico e nello sviluppo delle facoltà cognitive mentre il balletto finale guidato dalla dottoressa in Scienze Motorie Giulia Brugnoli resterà nel cuore dei partecipanti e farà ancora parlare di sé.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette