18/01/2022

CALCIO SECONDA CATEGORIA

Cinquina Medio Polesine, Bosaro con un piede in Terza

Cinquina Medio Polesine, Bosaro con un piede in Terza

13/05/2018 - 19:35

CEREGNANO - Una partita da infarto. Con cinque rigori e tantissime emozioni. Il Medio Polesine serve il pokerissimo e batte 5-3 il Bosaro nell'andata dei playout di Seconda, ipotecando la salvezza. Nel ritorno, in programma domenica prossima, i ragazzi di mister Giuseppe Nasti dovranno vincere con due gol di scarto per ribaltare un destino che, quantomeno, sembra compromesso. Alla luce soprattutto della grande occasione avuta oggi: il Bosaro infatti ha chiuso il primo tempo avanti 2-0 e a 35' dalla fine conduceva 3-1. Ma il calcio è particolare. E il Medio Polesine, grazie a una ripresa di carattere, ha saputo riemergere dalle sabbie mobili, esprimendo forse la miglior prestazione dell'anno proprio nel momento topico della stagione. Mister Alessandro Mantoan, così, può esultare. Ma a passare in vantaggio era stato il Bosaro al 14', grazie al primo penalty di giornata (fallo di Scabin su Flora), realizzato da bomber Cattozzo. E il raddoppio non tardava ad arrivare, seppur in modo discusso. Al 20' Tescaro commette un fallo su Cattozzo che per tutti sembra fuori area, anche per il guardalinee. Non per il direttore di gara però, che assegna il rigore. Sempre Cattozzo è freddo dal dischetto. Quindici minuti più tardi il Medio Polesine recrimina per un rigore non dato su un contatto tra Cherubin e Bianchi. Nella ripresa succede di tutto. I primi due minuti rappresentano il presagio: al 1' Rossin subisce fallo in area da Mazzetto, Cherubin si incarica del tiro dal dischetto e accorcia. Ma il Bosaro sfrutta immediatamente una dormita della difesa locale: Cattozzo raccoglie un lancio di Finardi e sigla con un diagonale la sua tripletta personale. Sembra finita, il Bosaro sente forte il profumo della salvezza. Il Medio però non demorde ed evidentemente si ricorda di Roma-Barcellona. All'8' Bianchi stende in area Munaro e Cherubin, nel quarto penalty di giornata, accorcia nuovamente le distanze. I colpi di scena si susseguono. 15', Scabin pennella in area per Munaro, che infila la sua capocciata nel sacco. È il 3-3, tutto torna incredibilmente in equilibrio. Le due squadre, comprensibilmente, si riposano per diversi minuti. Ma le emozioni non finiscono qui. A tre minuti dalla fine Munaro scende sulla fascia e serve Rossin, che controlla, batte Ferrari e porta per la prima volta in vantaggio il Medio. L'inerzia è completamente ribaltata, a favore degli uomini di Mantoan. Che, consapevoli di non poter stare troppo tranquilli con un solo gol di margine, continuano a spingere. Al secondo minuto di recupero l'arbitro Cotalini di Adria serve il pokerissimo dei rigori, giudicando irregolare l'intervento in area di Bianchi su Rossin. Cherubin, per la terza volta, si dimostra glaciale dagli undici metri e firma il 5-3 finale. Sempre in Seconda, l'Union Vis Lendinara cade al 'Perolari' per 3-1 contro gli Eagles Pedemontana e abbandona così le finali regionali tra le 16 vincenti di tutti i campionati veneti di Seconda. Non è bastata ai lendinaresi la rete di Tognin, superata dalle marcature di Comin, Meneghello e Sanader. La stagione dell'Unon Vis finisce qui. Ma i ragazzi di Thomas Bonfante il loro campionato l'hanno già vinto. E possono andare in vacanza con la pancia piena. MEDIO POLESINE-BOSARO 5-3 Medio Polesine: Sarti, Bovo, Scabin, Moretti, Tescaro, Ghirello, Braghin, Cherubin, Rossin, Barella, Munaro. Allenatore: Mantoan. A disposizione: Bianchini, Caltarossa, Ruzzante, Crepaldi, Moretti, Braiato. Bosaro: Ferrari, Mazzetto, Zacconella, Bassan, Bianchi, Bellinati, Toffalin, Finardi, Flora, Cattozzo, Moretto. Allenatore: Nasti. A disposizione: Idemudia, Ravanelli, Pavan, Favaro, Garofalo. Arbitro: Cotalini di Adria Reti: 14' e 20'pt (rig.), 2'st Cattozzo, 1', 8', 47'st (rig.) Cherubin, 15'st Munaro, 42'st Rossin Ammoniti: Sarti, Barella, Finardi e Ruzzante

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette