17/01/2022

CANDA

Biocalos, privati al Tar contro l'ampliamento

Dopo l'ok alla proroga dei termini

Biocalos, privati al Tar contro l'ampliamento

13/05/2018 - 13:00

CANDA - Si va di fronte al giudice amministrativo del Tar per discutere della richiesta di ampliamento della Biocalos, stabilimento di Canda che si occupa di compostaggio, tramite il recupero di biomassa. Un ampliamento che, in realtà, è già stato autorizzato da tempo, ma per il quale la proponente aveva fatto domanda, lo scorso ottobre, di proroga dei tempi entro cui realizzarlo. Domanda valutata dalla Provincia che, poi, a febbraio, aveva accolto l'istanza. In base a questa ultima decisione della provincia, quindi, Biocalos avrà tempo sino al 5 ottobre del 2020 per realizzare l'ampliamento dell'insediamento produttivo. Una valutazione contro la quale, però, hanno avanzato ricorso al Tar, Tribunale amministrativo regionale, di Venezia, un gruppo di privati, assistiti dagli avvocati Matteo Ceruti e Francesco Acerboni, entrambi specialisti non solo del diritto amministrativo, ma anche del diritto ambientale. Chiedono che venga annullata la decisione della Provincia, ritenendo che sia stata concessa una seconda proroga, dopo la prima. Un iter che quindi, secondo questa impostazione, sarebbe viziato da illegittimità. Unitamente alla richiesta di annullamento degli atti impugnati, c'è anche quella di sospensiva. Con questo meccanismo, cioè, i ricorrenti domandano che il giudice, nell'attesa di arrivare a una sentenza di merito, sospenda l'efficacia del provvedimento oggetto del ricorso. La sospensiva sarà quindi discussa e valutata a breve. Il ricorso è stato indirizzato alla Provincia di Rovigo e a Biocalos, ma trasmesso per conoscenza anche alla Regione del Veneto e ai Comuni di Canda e di Badia Polesine. Nei giorni scorsi la Provincia, ricevuta la notifica, ha deciso di costituirsi contro i ricorrenti, a sostegno della bontà del provvedimento adottato.  

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette