24/01/2022

ELEZIONI PORTO TOLLE

La Lega ha deciso: "Con Pizzoli"

La decisione del commissario Massaro

La Lega ha deciso: "Con Pizzoli"

11/05/2018 - 14:55

PORTO TOLLE - Alle prossime amministrative di Porto Tolle la Lega sosterrà il candidato Roberto Pizzoli come nuovo sindaco di Porto Tolle. Lo annuncia Pako Massaro, commissario della Lega Nord Porto Tolle. "Il Comune - prosegue - ha delle necessità che la squadra Bellan non sa e non è in grado di soddisfare, come ha dimostrato negli ultimi 5 anni. Il sindaco è scollegato dalla Regione e ora che non ha più l’appoggio del Pd né a Venezia né a Roma è rimasto solo, perché nemmeno il suo Pd lo sostiene più. A sostegno della lista Pizzoli ci sono soprattutto ragazzi giovani di diverse estrazioni e provenienti da diversi settori della società civile: ci sono pescatori, appartenenti ad associazioni, imprenditori e liberi professionisti, operai e appartenenti al mondo dell’agricoltura senza tralasciare chi lavora nel turismo". "La lista è giovane e frizzante, piena di entusiasmo e di voglia di fare pronta a risolvere i veri problemi dei cittadini di Porto Tolle e non facente parte di gruppi di spartizione del potere e di lottizzazioni di 'careghe' da assessore - dice ancora Massaro - Tra i punti del programma ci sono: progettare con gli operatori della pesca una nuova strategia per la vivificazione delle aree peschive  che preveda lo scavo  continuo dei canali, il mantenimento della navigabilità delle bocche di porto e la valorizzazione del prodotto pescato". "Per l’agricoltura ci si impegnerà a valorizzare i prodotti tipici della zona con politiche attive sfruttando i marchi e le risposte della regione e delle associazioni locali, prevedendo anche la trasformazione dei prodotti del territorio e creando altresì una filiera con gli altri settori quali pesca e turismo. Il turismo verrà rifondato, lasciando tutti quei progetti che la giunta Bellan ha accarezzato  come il mega allevamento di polli, e concentrando le energie sulla promozione del territorio ed investimenti attraverso fondi nazionali e comunitari per creare aree e oasi turistiche oltre che a piste ciclabili  e percorsi per visitare le nostre aziende produttive". "Inoltre  una maggioranza con la Lega al suo interno permetterebbe un rapporto immediato con gli apparati regionali attraverso un dialogo diretto e costruttivo non ostile e provocatorio come quello sinora manifestato dalla giunta Bellan. È sotto gli occhi di tutti la volontà della Regione di voler intervenire sul porto di Pila con 700.000 euro. Se il sindaco sarà più lungimirante e propositivo e meno astioso e accusatorio il dialogo con le varie strutture sarà più proficuo e porterà certamente a maggiori interventi strutturali per Porto Tolle  soprattutto per  migliorare la vivibilità della cittadinanza e sostenere le esigenze delle attività produttive". Per la Lega a sostenere il candidato Pizzoli ci saranno Tania Bertaggia, 41 anni, coniugata e con due bambine di 7  anni e 18 mesi. Ha conseguito la laurea in Giurisprudenza all’Università degli studi di Ferrara il 10.7.2002 e dopo il biennio di pratica forense, nell’ottobre 2005  ha conseguito il titolo di avvocato. Dal conseguimento del titolo ha sempre esercitato la professione di avvocato nello studio di Porto Tolle e in  quello di Porto Viro. Attualmente  frequenta anche il Master in mediazione familiare sistemica. “Mi candido - dice - perché  credo fortemente in un possibile sviluppo di Porto Tolle. Un Paese e un territorio dalle potenzialità  immense che devono essere valorizzate attraverso la collaborazione della pubblica amministrazione con gli operatori economici.  Voglio mettere a disposizione della collettività la mia voglia di fare e l’esperienza professionale per  contribuire al cambiamento, per  costruire un futuro per le nuove generazioni che devono tornare a credere, vivere, lavorare e investire  nel nostro territorio. Credo fortemente nella lista 'Pizzoli Sindaco', un gruppo di persone coese, capaci, tenaci, ed unite da un obiettivo ed un progetto comune". Riccardo Gibin, coniugato, ha tre figli, esercita attività di pescatore e artigiano professionista. Il candidato dichiara: “Ho scelto di candidarmi nelle lista civica Pizzoli sindaco per cambiare qualcosa in questo Comune che non riesce a far rimanere i propri giovani nel proprio territorio per mancanza di lavoro, per assumere iniziative per sviluppare il turismo la  pesca e l'agricoltura, per per avere una amministrazione pronta ad ascoltare i cittadini,  per un miglior utilizzo delle risorse economiche. Il progetto della Lega è già stato visto dal Governatore Zaia che aiuterà la squadra a vincere e a cambiare Porto Tolle".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette