27/01/2022

CHIUSURA IMMINENTE PER LAVORI

Ponte sul Po, l'apertura del Ministero: incontro con i Comuni il 10 maggio

Insieme a Occhiobello e Pontelagoscuro, sono convocate anche le Regioni, Anas e Società Autostrade

Ponte sul Po, l'apertura del Ministero: incontro con i Comuni il 10 maggio

08/05/2018 - 22:03

OCCHIOBELLO – E alla fine l'incontro con il Ministero dei Trasporti per discutere l'annosa questione della chiusura del ponte sul Po per i lavori di manutenzione ci sarà. Si terrà giovedì 10 maggio alle 15.30 nella sede del Ministero di via Nomentana a Roma. La convocazione è arrivata nel tardo pomeriggio di oggi, 8 maggio, ed è rivolta alle Regioni Veneto ed Emilia Romagna, ai Comuni di Occhiobello e Pontelagoscuro di Ferrara, ad Anas, ente gestore della strada statale 16 lungo la quale si trova il ponte e che eseguirà i lavori, ad Autostrade per l'Italia, gestore della A13 sulla quale è previsto si riverserà gran parte del traffico che normalmente transita lungo la statale 16 durante i quattro mesi di chiusura del ponte, e alla direzione generale per la vigilanza sulle concessioni autostradali con la quale si dovrebbero concordare gli sgravi ai cittadini che saranno costretti ad utilizzare la A13 per spostarsi dalla provincia di Rovigo a quella di Ferrara e viceversa. “Strada statale 16 Adriatica, lavori di manutenzione straordinaria del ponte Po, fra Occhiobello e Pontelagoscuro di Ferrara – si legge nel documento ministeriale firmato da Maria Lucia Conti, direttore generale per le strade e le autostrade e la vigilanza del dipartimento per le Infrastrutture – Con riferimento a quanto in oggetto, ed in particolare alle ripercussioni sulla circolazione a livello locale, derivanti dai lavori sul ponte di che trattasi (per un periodo stimato in quattro mesi dall'inizio dei lavori) è indetta presso questa direzione una riunione di coordinamento per il giorno 10 maggio, alle 15.30, al fine di individuare soluzioni di viabilità alternativa volte a ridurre al minimo i disagi per l'utenza”. La conferma dell'incontro, chiesto dalle Regioni ormai oltre 45 giorni fa, arriva a distanza di poche ore dalla dura presa di posizione dei sindaci dei Comuni di Occhiobello e Ferrara rispetto ai lavori sul ponte che proprio ieri avevano dichiarato, senza mezzi termini, come a loro avviso non siano le condizioni perché vengano realizzati, con la conseguente chiusura per quattro mesi del ponte (chiusura che è prevista per il prossimo 21 maggio) visto che il Ministero sembrava essersi completamente disinteressato della questione e i disagi, con i Comuni e le Regioni lasciati soli, sarebbero ricaduti interamente sulle spalle delle due municipalità e dei cittadini.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette