24/01/2022

IL CASO ROVIGO

Il chiosco potrebbe riaprire

Il locale di piazza Merlin dovrebbe essere demolito, ma i privati non hanno i soldi per farlo e il Comune neanche

Il chiosco potrebbe riaprire

08/05/2018 - 12:58

ROVIGO - "Smantellarlo costa troppo? Potremmo anche riaprirlo, magari ridimensionato". Maggioranza divisa sul futuro del Chiosco in piazza Merlin, la cui concessione ai privati che lo hanno gestito per 20 anni scadrà il 18 giugno, una concessione non più rinnovabile e che alla data termine dovrebbe prevedere anche lo smantellamento di quel chiosco che alla Soprintendenza non era mai piaciuto molto. E neanche ad alcuni componenti della maggioranza. Il Comune, in realtà, aveva già deciso per lo smantellamento a carico dei privati. Ma i privati avrebbero già fatto sapere di non avere i soldi per "buttarlo giù". E così il dilemma sul futuro del chiosco si riapre a Palazzo Nodari. Se non lo smaltiscono i privati, la demolizione sarebbe a carico del Comune che si ritroverebbe costretto a recuperare tra i 30 e i 40 mila euro per pagare lo smantellamento. Non pochi. Tanto che qualcuno, in maggioranza, avrebbe fatto una proposta differente: "Potremmo sempre rimetterlo a bando, ma non così com'è". La proposta infatti riguarderebbe una parziale demolizione, solo la parte dell'edicola per intenderci, e qualche aggiustamento alla struttura esistente. Sarà uno dei prossimi argomenti da trattare in una riunione di maggioranza.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette