22/05/2022

CALCIO, SERIE D

Delta=spettacolo: 3-2 alla Virtus Vecomp campione

I biancazzurri grazie a una rete di Mboup all'ultimo secondo la capolista e si confermano ammazzagrandi. Doppietta per Alessandro

Delta=spettacolo: 3-2 alla Virtus Vecomp campione

06/05/2018 - 15:37

PORTO TOLLE - Il Delta si conferma ammazzagrandi e si toglie lo sfizio di battere la Virtus Vecomp campione. Finisce con un rocambolesco 3-2 l'ultima gara di campionato, giocata al 'Cavallari' di Porto Tolle. I ragazzi di Sandro Tessarin si dimostrano fino all'ultimo più vogliosi della vittoria rispetto ai veronesi, evidentemente con la pancia piena dopo i festeggiamenti, e grazie a una doppietta di Alessandro e a un gol a tempo scaduto di capitan Gherardi raccolgono lo scalpo di un altra big del torneo. Quarto risultato utile consecutivo e finale di stagione in crescendo per il Delta. Posta in palio e tensioni non esistono, così le due squadre possono darsele di santa ragione senza patemi. Le occasioni fioccano. Ci prova Vuthaj per il Delta, Pedrinelli e Manarin per la Virtus. Ma sono i biancazzurri a trovare il vantaggio al 12', grazie a un colpo di Alessandro in mischia sugli sviluppi di un corner. Reagisce sempre Manarin pochi minuti dopo, ma Bala si oppone. E, dall'altra parte, è bomber Vuthaj a cercare il suo dodicesimo gol stagionale, ma la conclusione è fuori misura. Le schermaglie proseguono con Manarin e Presello, che tuttavia non cambiano il risultato. La ripresa finisce com'era cominciato il primo tempo, col Delta in rete. E' ancora uno scatenato Jonatan Alessandro a raddoppiare al 7', su assist di un Vuthaj in grande spolvero. Per i biancazzurri sembra tutto in discesa, ma questa è la classica gara di fine stagione, dove i gol abbondano. E il Delta è una squadra pazza. Così, nel giro di pochi minuti, la Virtus legittima la sua caratura da capolista e rimette in piedi la gara: prima accorcia il difensore Maccarone al 20', su assist di Grabac, poi 5 minuti dopo Acri firma il pari con un gol da cineteca. 2-2, tutto da rifare per il Delta. L'inerzia sembra a favore dei campioni, che vanno più volte vicini al ribaltone. Ma i veronesi non hanno fatto i conti con Gherardi, che al quarto minuto di recupero sigla il clamoroso 3-2 in mischia, deviando il tiro in mischia di Mboup. E le due squadre, per motivi diversi, possono festeggiare. DELTA PORTO TOLLE-VIRTUS VECOMP VERONA 3-2 Delta: Bala, Capogrosso, Presello (37'st Della Vedova), Tarantino, Gattoni, Alessandro (29'st Gherardi), Mboup, Karapici (37'st Selimi), Arvia, Menini (32'st Andreetto), Vuthaj (39'st Pasi). Allenatore: Tessarin. A disposizione: Busato, Cavallini, Roveretto, Soro. Virtus Vecomp: Tosi, Allegrini (17'st Santuari), Burato, Maccarone, Pedrinelli, Frinzi, Merci (32'st Concato), De Marchi (1'st Grabac), Padovani (12'st Cattivera), Manarin (26'st Trinchieri), Acri. Allenatore: Fresco. A disposizione: Cargnel, Leveh, N'Ze, Alba. Arbitro: Ilaria Bianchini di Terni. Assistenti: Spremulli e Cavaliere di Torino Reti: 12' pt, 7'st Alessandro (D) , 20'st Maccarone, 25'st Acri, 49'st Gherardi Note: Angoli 3-7. Ammoniti: Grabac, Mboup. Spettatori: 300 circa

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0