26/01/2022

SCUOLA ADRIA E ROVIGO

La Cassa di Risparmio per l'archeologia

Laboratori e visite

La Cassa di Risparmio per l'archeologia

13/04/2018 - 08:40

ROVIGO - Cassa di Risparmio del Veneto aderisce alla quinta edizione del Festival della Cultura Creativa, iniziativa promossa e coordinata dall’Associazione Bancaria Italiana (Abi) con l’intento di avvicinare alla cultura bambini e ragazzi, stimolandone la creatività e il pensiero critico. Il tema conduttore di questa edizione, che si svolge dal 16 al 22 aprile, è legato all’anno europeo del Patrimonio culturale: “Che capolavoro! Il patrimonio culturale europeo come radice comunitaria di memoria, identità, dialogo, coesione, creatività, futuro”. Cassa di Risparmio del Veneto in collaborazione con il Museo dei Grandi Fiumi di Rovigo e il Museo Archeologico Nazionale di Adria, ha previsto laboratori didattici per conoscere il patrimonio culturale locale e sperimentare l’archeologiaAl Museo dei Grandi fiumi di Rovigo, i ragazzi potranno approfondire la conoscenza del periodo del Rinascimento con la visita alla specifica sezione del Museo e attraverso laboratori didattici alla scoperta dell’opera artistica di personaggi del territorio. Il Museo è collocato nell'ex monastero degli Olivetani con un elegante chiostro ed è dedicato all'evoluzione della struttura sociale delle civiltà sorte sulle sponde dei due fiumi che caratterizzano e attraversano il territorio di Rovigo: l’Adige e il Po. La collezione di reperti spazia dall'età del bronzo all'epoca romana, integrata da una collezione di ceramiche databili tra il quattordicesimo ed il diciottesimo secolo con ricostruzioni dei siti di ritrovamento e diorami a grandezza naturale che ripropongono le abitazioni, gli indumenti e le attività del periodo dei reperti esposti. Le attività si svolgeranno nei seguenti giorni: venerdì 20 aprile ore 10.00 e sabato 21 aprile ore 09.30 per le scuole “I fratelli Canozi di Lendinara, famiglia di intagliatori, intarsiatori e pittori”; domenica 22 aprile ore 16.30 per le famiglie, aperto al pubblico “Xanto Avelli da Rovigo, illustre ceramista e poeta del Rinascimento”. Al Museo Archeologico Nazionale di Adria verranno proposte diverse attività per sperimentare l’archeologia e scoprire il Museo. “Archeologia in movimento” è il tema dei due laboratori in cui i ragazzi e le famiglie si metteranno alla prova in veri scavi archeologici. Con Archeolab i ragazzi faranno esperienza diretta del lavoro quotidiano di un archeologo in un box di legno in cui verrà ricreato un vero scavo stratigrafico. Archeonautica propone a bambini e genitori di partecipare assieme allo scavo seguito da una rielaborazione creativa dell’esperienza tramite disegni, testi, riproduzioni di manufatti. Le attività si svolgeranno nei seguenti giorni: sabato 21 aprile ore 8.30/10.30 per gli alunni della Scuola IC Adria I; domenica 22 aprile ore 15.00/17.00 per le famiglie. Per informazioni 0426/21612 – 041/2967687. Sempre al Museo Archeologico di Adria è in programma “Museo crea-attivo – Archeologia esperienziale” che propone tre diverse esperienze didattiche per scoprire il Museo: “Vietato non toccare”, che consente la manipolazione guidata di reperti archeologici originali; “Scopri il tuo Museo”, una divertente “caccia al reperto” per scoprire i tesori del Museo; “Ri-animiamo un mito”, attraverso testimonianze archeologiche e leggende antiche alla scoperta della via dell’ambra dal Baltico all’antico porto di Adria. Tutte le attività si svolgono al Museo e sono riservate alle scuole del territorio. Di seguito lo specchietto riepilogativo delle iniziative e degli orari: 16 aprile ore 8.30/9.30 - 10.30/11.30 Ri-animiamo un Mito; 17 aprile ore 11.00/12.00 - Scopri il tuo Museo; 18 aprile ore 10.30/11.30 – Scopri il tuo Museo; 19 aprile ore 9.30/10.30 Vietato non toccare e 10.45/11.45 – Vietato non toccare; Informazioni 0426/21612 – 041/2967687. Con la sua partecipazione al Festival della Cultura Creativa dell’Abi, Cassa di Risparmio del Veneto sottolinea il suo impegno a favore della cultura e della creatività e la sua attenzione verso i giovani.    

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette