28/10/2021

POLITICA

“Voglio eleggere la Provincia”. E Brusco scrive a Mattarella

“Voglio eleggere la Provincia”. E Brusco scrive a Mattarella

11/04/2018 - 18:19

Con il respingimento dell'attacco alla Costituzione nata dalla Resistenza e dalla grande capacità politica di partiti come DC, PCI, PSI, PLI, PRI ecc., il 4 dicembre 2016, si sono difesi diritti fondamentali previsti anche da trattati internazionali come la Carta Europea dell'Autonomia Locale, che all' Art. 3 - Concetto di autonomia locale, recita...... 1. Per autonomia locale, s’intende il diritto e la capacità effettiva, per le collettività locali, di regolamentare ed amministrare nell’ambito della legge, sotto la loro responsabilità, e a favore delle popolazioni, una parte importante degli affari pubblici. 2. Tale diritto è esercitato da Consigli e Assemblee costituiti da membri eletti a suffragio libero, segreto, paritario, diretto ed universale.......... Ricordando al Presidente Mattarella che solo Mussolini tolse nel 1928 il Suffragio Universale per le elezioni degli organi provinciali e che tale pratica sono certo non continuerà a proseguire anche nel 2018 sotto la sua presidenza, visto che il cosiddetto provvedimento Delrio (che tanti danni ha provocato all'Ente Costituzionale Provincia) è stato affossato dai cittadini che hanno votato NO al Referendum che ha salvato la Costituzione, sono certo che il Presidente interverrà per indirizzare il Parlamento e anche certa magistratura sulla strada che riporti per un Ente Locale Costituzionale come la Provincia, ad avere organi eletti direttamente dal popolo e non dalla "classe" dei consiglieri e sindaci comunali. Il suffragio universale deve ritornare, perché come certamente ha ben chiaro anche il Presidente Mattarella, quanto previsto dall'Art 1, p. 5 della legge cosiddetta Delrio, l'auspicio di questo ministro supportato da un parlamento tra i peggiori della storia repubblicana, era il seguente....... In attesa della riforma del titolo V della parte seconda della Costituzione e delle relative norme di attuazione, e città metropolitane di Torino, Milano, Venezia, Genova, Bologna, Firenze, Bari, Napoli e Reggio Calabria sono disciplinate dalla presente legge, …… Ma l'attacco al titolo V della Costituzione è fallito grazie all'esito del Referendum del 4 dicembre 2016. Non siamo più in attesa della deforma del Titolo V della Costituzione. E' passato ben più di un anno e io chiedo mi sia ritornato il diritto di votare direttamente gli organi della Provincia. E sono certo che il Presidente Mattarella si attiverà per far dar corso alla volontà popolare espressa con il Referendum che ha contribuito anche a mandare a casa coloro che avevano tentato di attaccare fortemente la Nostra Costituzione. Grazie Presidente per il suo certo intervento a difesa della Costituzione e del Suffragio Universale.

Trecenta, Brusco Guglielmo Cittadino privato del voto diretto per le elezioni provinciali

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette