Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

AMBIENTE VILLADOSE

Allevamento di maiali in città: "Incredibile e irrispettoso"

Allevamento di maiali in città: "Incredibile e irrispettoso"
VILLADOSE - "Voglio denunciare un fatto vergognoso che sta per succedere a Villadose e vergognoso per tutti i cittadini polesani che sempre più spesso si trovano a soccombere davanti a leggi 'tutto permesso' a favore degli agricoltori", sono le parole di un cittadino di Villadose che alza la voce per sottolineare tutta la sua contrarietà all' imminente insediamento di un allevamento di maiali che, all'inizio, saranno solo una trentina.
"Sapete tutti delle battaglie ambientaliste e animaliste a Villadose, gli striscioni contro l'allevamento di visoni, le battaglie del comitato "Terre Nostre"/ Lav che si è battuta con tanto di volantinaggio a tappeto, presidi e cortei che hanno coinvolto perfino una parte di opinione regionale e nazionale - spiega il cittadino arrabbiato, Giovanni Biscaro - Saprete del grande problema degli odori della nostra Villadose, l'attenzione per la zona Industriale, la psicosi collettiva per la paura di cattivi odori di quell'allevamento di visoni decentrato rispetto Villadose ma comunque su strade abitate da numerose abitazioni. Avrete anche letto scritte sui muri di vecchi casali di campagna (che allego) che inneggiavano ad un agricoltura sostenibile che permettesse di vivere in armonia con l'uomo. Ecco, proprio lì, a ridosso di quel casale, a meno di un km dal centro di Villadose, molto più vicino al centro dell'allevamento di visoni, sorgerà un allevamento di suini".
"Un allevamento di suini in centro a Villadose e attaccato anche alla strada regionale di collegamento tra Rovigo ed Adria così che Villadose possa essere olfattivamente  riconosciuta meglio. Si perché se c'era qualche dubbio riguardo l'odore dei visoni, su quello dei maiali possiamo starne certi, non sapranno da fiorellino.  La prima indignazione è quindi verso le lobby degli agricoltori che hanno creato un sistema di tutele che permette di poter avere un allevamento attaccato alle case delle persone, ma l'indignazione più grande è verso quei ambientalisti e animalisti che portano avanti battaglie soltanto quando ne hanno interesse. Dov'è finito il rispetto per i cittadini???".
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy