16/05/2022

PATRONA DELL'ARMA

I carabinieri festeggiano la "Virgo Fidelis"

I carabinieri festeggiano la "Virgo Fidelis"

21/11/2017 - 18:20

ROVIGO - Messa solenne in onore della santa patrona. Come nel resto d'Italia anche a Rovigo i carabinieri hanno commemorato la "Virgo Fidelis" con una cerimonia officiata martedì 21 novembre dal vescovo monsignor Pierantonio Pavanello nella chiesa di S. Francesco. La celebrazione è stata arricchita dall’accompagnamento musicale di organo e tromba e dalla voce di due soprani. Con il titolo di "Virgo Fidelis", la Vergine Maria è divenuta Patrona dell'Arma dei Carabinieri l'11 novembre 1949, data di promulgazione del Breve relativo di Papa Pio XII, che in tal senso aveva accolto il voto unanime dei cappellani militari dell'Arma e dell'Ordinario Militare per l'Italia. La ricorrenza della Patrona è stata fissata dallo stesso Pontefice il giorno 21 del mese di novembre, in cui cade la Presentazione di Maria Vergine. Alla cerimonia, hanno partecipato le autorità civili e militari del provincia, i militari in servizio e quelli in congedo delle varie sezioni dell’Associazione nazionale Carabinieri, con i loro familiari, e quelle combattentistiche e d’Arma. Nella stessa occasione è stata anche ricordata la battaglia di Culqualber, combattuta in Abissinia (l’attuale Etiopia) dal 6 agosto al 21 novembre 1941 fra italiani e britannici, con il cruento sacrificio del I Battaglione Carabinieri in Africa Orientale, che insieme ad altre truppe italiane difese il caposaldo: per l’eroismo dimostrato, la bandiera dell’Arma dei Carabinieri è stata insignita della sua seconda Medaglia d’oro al valor militare. Inoltre, in questa ricorrenza così speciale, si celebra anche la “Giornata dell’orfano”, con riferimento alle iniziative che da sempre l’Arma intraprende in favore dei figli dei propri militari caduti in guerra o in servizio, sostenendoli negli studi e in altre attività.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0