22/05/2022

ROSOLINA

Aree interne, parte la fase operativa

Aree interne, parte la fase operativa

21/11/2017 - 12:43

ROSOLINA - La strategia nazionale aree interne può decollare: ora ci sono anche le risorse finanziarie. Alla presenza del sottosegretario al Mef Pierpaolo Baretta e dei sindaci dell'area interna sperimentale del contratto di foce e del Delta del Po, primo bilancio del lavoro svolto, molto positivo e che consegna un progetto finanziato, pronto a partire. Ambiente, paesaggio, turismo, mobilità e servizi con l'acqua come elemento chiave per una grande progettualità integrata, imperniata sulle specificità dell'area: l'obiettivo di sindaci e tecnici è un rilancio strategico di ampio respiro di un'area unica a livello internazionale. "Ho creduto molto nella strategia, solo lavorando uniti e compatti, al di là delle appartenenze politiche, si possono ottenere risultati importanti", il commento dell'onorevole Diego Crivellari (Pd) tra gli organizzatori dell’incontro. "Abbiamo risolto una parte importante del percorso - così Baretta - ovvero l’approccio istituzionale al problema e le risorse per attuarlo. Sono stati identificati quattro ambiti di intervento: agricoltura, dove si registra un approccio fortemente innovativo, legato alla qualità della produzione, aspetto che vede il Veneto già all’avanguardia; pesca, con tutte le problematiche legate alla particolare condizione geografica e all’erosione; turismo, settore in crescita, e tutela ambientale. Di questa progettualità integrata bisogna fare un motivo di rilancio strategico e culturale ma dobbiamo aver chiaro che un elemento imprescindibile per il successo del progetto è una forte coesione territoriale".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0