16/05/2022

ADRIA

"Visite oculistiche spostate a Rovigo nel giugno 2018"

"Visite oculistiche spostate a Rovigo nel giugno 2018"

18/11/2017 - 13:22

ADRIA - Gli utenti che hanno prenotato una visita oculistica stanno ricevendo telefonate che annullano la prestazione: indisponibilità del medico o che altro? La vicenda, definita "l'ennesimo fatto destabilizzante", la rende nota il comitato per l'ospedale di Adria che scende nel dettaglio: "Gli utenti si son visti proporre il rinvio dell'appuntamento a giugno 2018 presso l'ospedale di Rovigo. Insomma: sono i cittadini che devono sobbarcarsi l'onere di spostarsi, quando basterebbe assicurare la presenza dello specialista, a rotazione, in tutte le strutture pubbliche polesane". Apriti cielo: "È così che si mantengono gli impegni presi l'11 ottobre scorso di fronte al direttivo del nostro comitato? Ma non si era detto che gli utenti non si sarebbero neppure accorti dell'unificazione delle aziende Ulss provinciali? Ma le liste di attesa per le prestazioni specialistiche e gli esami strumentali non erano in linea con gli standard regionali? Se così fosse, riteniamo che la Regione debba davvero rivedere i propri standard...". E non finisce qui. "Che ne è stato della 'governance clinica'? Dove sono finiti il sistema, la cornice e la struttura che dovrebbero portare al continuo miglioramento della qualità dei servizi e al rispetto di standard assistenziali elevati? Non è stato scritto che l'eccellenza nell'assistenza deve prosperare?". Parole davvero al vetriolo rivolte all'indirizzo del direttore generale Antonio Compostella, a cui si chiede un nuovo confronto pubblico dopo quello delle scorse settimane.  

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0