18/05/2022

ADRIA

"Borghi autentici, Comune si costituisca parte civile"

"Borghi autentici, Comune si costituisca parte civile"

07/11/2017 - 08:45

ADRIA - Non bastava il caso Furlanetto che tiene da settimane appese a un filo le sorti della giunta Barbujani. Ora i consiglieri comunali Pd, Ibc e M5S riprendono la vecchia questione dei "Borghi autentici" affidando a Matteo Stoppa il compito di portavoce. "La permanenza dell’assessore Patrizia Osti - rileva a nome di tutti - dopo il rinvio a giudizio per abuso d’ufficio è imbarazzante per lei stessa, per il primo cittadino e per l’intero centrodestra, una scelta che comunque lasciamo alla loro discrezione. La vicenda è certamente imbarazzante per la città di Adria che ha subito un danno di immagine e un più concreto danno economico. Il Comune ha il diritto-dovere di chiedere conto del suo comportamento alla Osti per fugare ogni ombra di copertura su eventuali illeciti anteponendoli alle convenienze politiche della coalizione che la sostiene". Di qui la richiesta: "Chiediamo pertanto con forza che la giunta compia quello che noi riteniamo un atto dovuto: il Comune di Adria si costituisca parte civile nel processo che vede imputata l'assessore Osti e che si aprirà il prossimo 8 febbraio".  

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0