17/05/2022

PAPOZZE

Backstreet Boys, la prima tribute band in Polesine

Il gruppo, novità assoluta per l'Italia, fa tappa al Caruso

31/10/2017 - 11:57

PAPOZZE - Un’assoluta novità nel panorama delle tribute band. In Italia nasce la prima band dedicata ai Backstreet Boys: nei suoi live proporrà i più grandi successi della formazione statunitense che negli anni 90 aveva spopolato soprattutto fra le teenagers diventando la boy band con il maggior successo di sempre. Uno show unico e imperdibile che girerà in locali e club italiani e anche all’estero.

Dopo il debutto al Tartaruga di Villa Guardia (Como), il tour dei Backstreet’s Back, questo il nome del gruppo, farà tappa sabato 4 novembre al Caruso di Papozze (Rovigo). Sul palco canteranno Carlo Raso, Mattia Pettinari, Davide Brambilla, Stefano Taccucci e Bruno Giotta, cinque ragazzi provenienti da Milano, Lodi e Novara che hanno alle spalle esperienze come cantanti e ballerini.

A marzo hanno partecipato alle audizioni per il nuovo progetto pop e, dopo essere stati scelti, hanno studiato un repertorio dei brani più famosi dei Backstreet Boys che, vista la loro giovane età, conoscevano solo in parte. Quello che proporranno i Backstreet’s Back, sotto la direzione del manager Fabrizio Amilcare, è una sorta di greatest hits ricco di coreografie omaggio alla band che l’hanno prossimo festeggia 25 anni di attività, con brani come Everybody, Shape of my heart, Get down, I want it that way e tanti altri.

Per seguire i Backstreet’s Back si possono consultare la loro pagina Facebook e quelle sugli altri social. Prossime date: 31 ottobre al Beavita Pub di Padova; 4 novembre Teatro Caruso di Papozze (Rovigo). Questa la band: Davide Stefano Brambilla, 30 anni, di Caselle Lurani (Lodi); Carlo Raso, 25 anni, di Limbiate (Milano); Mattia Pettinari, 25 anni, di Lodi; Stefano Taccucci, 27 anni, di Galliate (Novara); Bruno Giotta, 32 anni, di Milano. Il manager è Fabrizio Amilcare.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0