20/05/2022

PLATEATICI IN CITTA'

Attuali strutture prorogate fino al 5 novembre

Attuali strutture prorogate fino al 5 novembre

17/10/2017 - 16:18

ROVIGO – Il regolamento per i plateatici e dehors dei bar e dei locali sul territorio comunale ha ottenuto il via libera dal consiglio comunale ed entrerà in vigore il prossimo 1° novembre ma, intanto, le attuali strutture poste all'esterno degli esercizi pubblici potranno restare lì fino al prossimo 5 novembre, Perché? La risposta è contenuta in una delibera approvata nei giorni scorsi dalla giunta comunale di Rovigo guidata dal sindaco Massimo Bergamin ed è la seguente: la delibera approvata dalla maggioranza in consiglio comunale lo scorso 28 settembre relativa al “regolamento per l'occupazione del suolo pubblico mediante dehors e altre installazioni a carattere provvisorio” è “in corso di esecutività”. Come detto, il regolamento in questione (quello, per intenderci, approvato dalla Soprintendenza archeologica, delle belle arti e paesaggio di Verona) avrebbe dovuto entrare in vigore il 1° novembre prossimo. Ma burocrazia e tempi celeri spesso non sono compatibili ed ecco, quindi, che gli esercizi pubblici rodigini dotati di plateatici “già autorizzati” potranno continuare a tenerli esposti fino al 5 novembre. La posa dei plateatici, come spiega il documento licenziato dalla giunta di Palazzo Nodari, lo scorso 28 marzo era già stata prorogata al 15 ottobre, poi il consiglio comunale a fine settembre ha approvato il regolamento a cui la Soprintendenza ha dato parere favorevole e che contiene tutta una serie di prescrizioni riguardanti le caratteristiche compositive e materiche dei plateatici, ma soprattutto contiene una più attenta disciplina dell’occupazione del suolo pubblico, o privato ad uso pubblico, in termini di decoro, di rispetto dei luoghi, di prevalenza delle attività che si svolgeranno in sovrapposizione, degli orari, del rapporto con il transito pedonale e la viabilità veicolare. Il regolamento, al momento dell'ok della Soprintendenza, è stato annunciato in pompa magna dall'assessore all'Urbanistica Federica Moretti. Del resto, a Palazzo Nodari se ne parlava da anni e già al tempo della giunta Piva, l'allora assessore Andrea Bimbatti lo aveva più volte annunciato come una novità imminente. Da allora ci sono voluti altri cinque anni perché il documento arrivasse in aula. Visto che la delibera del consiglio è ancora in corso di esecutività, come si legge nella delibera di giunta: “E' necessario far fronte alle richieste ed esigenze dei pubblici esercizi mediante concessione ai plateatici già autorizzati di idonea proroga al loro mantenimento fino al 5 novembre 2017”. E ancora: “Detta proroga, che dovrà essere formalmente richiesta, sarà autorizzata esclusivamente una volta accertato il regolare pagamento di eventuali pendenze relative alla Tosap”. Insomma, anche se l'iter amministrativo del nuovo regolamento è terminato, serve altro altro tempo perché venga di fatto applicato.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0