21/05/2022

RUGBY CONTINENTAL SHIELD

Orgoglio Bersaglieri, ripresa super e vittoria meritata

14/10/2017 - 16:31

FEMI-CZ ROVIGO v RUGBY CLUB BATUMI 31-27 (10-22) Marcatori: p.t. 3’ c.p. Kobakhidzc (0-3), 13’ m. Maurikishvili non tr. (0-8), 18’ m. Tkhilaishvili tr. Kobakhidzc (0-15), 29’ m. tecnica (7-15), 35’ c.p. Mantelli (10-15), 38’ m. Khmaladze tr. Kobakhidzc (10-22); s.t. 46’ m. Biffi tr. Mantelli (17-22), 53’ m. Majstorovic tr. Mantelli (24-22), 56’ m. Cioffi tr. Mantelli (31-22), 62’ m. Bujiashvili non tr. (31-27) FEMI-CZ Rovigo: Odiete; Arrigo (53’ Cioffi), Majstorovic, Davies, Biffi; Mantelli, Pasini (53’ Loro); Ferro (61’ De Marchi), Lubian, Zanini; Parker (64’ Boggiani), Ortis; Pavesi (64’ D’Amico), Momberg (cap.), Brugnara (79’ Vecchini). All. McDonnell Rugby Club Batumi: Kobakhidzc; Tuchasuili, Gogitidze (58’ Trapaidze), Urjukashvili, Jabnidze; Khmaladze, Tutberidze (67’ Ninidze); Bujiashvili; Alikadze, Tkhilaishvili; Koiava, Mikadze (58’ Kortava); Gogisvanidze (46’ Eristavi), Maurikishvili, Khvantidze. All. Irakli Ninidze Arbitro: Bodea (ROM) AA1: Serban (ROM) AA2: Ionescu (ROM) Quarto Uomo: Boraso (Rovigo) Quinto Uomo: Sgardiolo (Rovigo) Cartellini: 8’ giallo a Bujiashvili (Rugby Club Batumi), 10’ giallo a Pasini (FEMI-CZ Rovigo), 42’ giallo ad Arrigo (FEMI-CZ Rovigo) Calciatori: Mantelli (FEMI-CZ Rovigo) 4/4; Kobakhidzc (Rugby Club Batumi) 3/5 Note: giornata soleggiata, campo in buone condizioni. Prima del fischio d’inizio è stato osservato un minuto di silenzio in memoria di Aristeo Scipioni, pioniere della Rugby Rovigo e Campione d’Italia con la maglia rossoblù nel 1953, scomparso ieri. Spettatori circa 800 Punti conquistati in classifica: FEMI-CZ Rovigo 5; Rugby Club Batumi 1 Man of the Match: Mantelli (FEMI-CZ Rovigo) ROVIGO - La FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta non fallisce il primo impegno europeo di Continental Shield: tra le mura di casa dello Stadio “Mario Battaglini” i Bersaglieri agguantano vittoria con bonus per 31-27 contro i georgiani del Rugby Club Batumi. Una partita intensa che ha visto i padroni di casa partire subito forte, ottenendo i primi punti grazie ad un piazzato dell’estremo Kobakhidzc ad appena 3 minuti dal fischio d’inizio. Nei minuti successivi sono sempre gli ospiti georgiani ad avere ben salde le redini del gioco, nonostante un giallo a Bujiashvili (seguito subito dopo da uno a Pasini), tanto che due sono le mete segnate in successione: la prima al 13’ a firma di Maurikishvili e la seconda 5 minuti dopo con Tkhilaishvili. La fisicità del Batumi non spaventa però i rossoblù che riescono ad avere la meglio grazie alla supremazia del pack, autore di una prova superlativa che porta alla meta tecnica del 29’. Poco dopo l’indisciplina georgiana dà l’opportunità ai Bersaglieri di accorciare nuovamente le distanze e Mantelli non fallisce dalla piazzola agguantando il 10-15. Allo scadere del primo tempo il Batumi torna a farsi sentire e, sfruttando qualche imprecisione rossoblù di troppo, Khmaladze riesce a schiacciare oltre la linea. Sul 10-22 le squadre tornano quindi agli spogliatoi. La ripresa è tutta di marca rossoblù: la FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta parte subito in quarta seminando il panico tra le fila georgiane. Sono ben tre le mete in sequenza dei trequarti rossoblù, la prima al 46’ a firma di Biffi (con i Bersaglieri in inferiorità numerica per un giallo ad Arrigo), la seconda di Majstorovic al 53’ e la marcatura del bonus segnata da Cioffi, appena entrato in campo in sostituzione di Arrigo. Sul 31-22 i Bersaglieri continuano a mettere pressione agli avversari, non riuscendo purtroppo a concretizzare almeno altre due occasioni di meta. Negli istanti finali del match arriva la risposta del Batumi con la meta di Bujiashvili, ma il secondo e ultimo tentativo georgiano di accaparrarsi la vittoria viene stoppato da un’ottima prova della difesa rossoblù che chiude il match sul 31-27.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0