17/05/2022

DOMENICA AI CONCORDI

Musica e poesia 2017, avanti con gli appuntamenti

Musica e poesia 2017, avanti con gli appuntamenti

13/10/2017 - 07:16

ROVIGO - Prosegue con successo di partecipazione e di gradimento del pubblico il ciclo Musica e Poesia 2017 nell’ambito della rassegna dedicata e alla poesia, nel mese di ottobre, e alla pittura (nel mese di novembre), la domenica mattina in Accademia dei Concordi. Alle ore 11, domenica prossima il terzo appuntamento della rassegna promossa e realizzata da Fondazione Banca del Monte di RovigoAccademia dei Concordi e Conservatorio di Musica Francesco Venezze, con il patrocinio del Comune di Rovigo Assessorato alla Cultura e della Fondazione per lo sviluppo del Polesine in campo letterario, artistico, musicale e il contributo di Credem. Gli enti promotori, secondo la collaudata formula che prevede l’accostamento di brani musicali alla lettura di testi poetici, propongono la rassegna in continuità da ben nove edizioni (ventidue per la più radicata Musica e Pittura). Ad eseguire le musiche sono i talentuosi allievi del Conservatorio cittadino che, nel prossimo concerto, esibisce la violinista solista Elisa Spremulli. Per quanto riguarda la lettura delle terzine di Dante, poeta a cui è dedicata l’edizione 2017, ad occuparsene sarà Laura Bellinato del Comitato “I Giovani della Dante”. Il percorso musicale di domenica 15 ottobre verte sul tema “E come specchio l’uno a l’altro rende”. Ancora una volta, anzi con maggior vigore e drammaticità, campeggia il doppio contrappunto tra antico e moderno, certezza e incertezza, reale e immaginario, basato sul confronto tra Dante e Borges in poesia, e in musica tra Heinrich Ignaz Franz Biber (con la Passacaglia descrittiva dell’Angelo custode, poi “Angelus Novus” nel Novecento) e la polifonia di Johann Sebastian Bach, poi sgretolata e dissacrata da Eugene Ysaye in grado di trasformarne - nella Sonata per violino solo op. 27 n. 2 - un celebre e festoso preludio bachiano in un ossessivo e cupo Dies irae, mentre in Arvo Part la densità cinematica di Fratres si dissolve in Spiegel im Spiegel nello stupore del cristallo puro privo quasi di ogni movimento se non quello della sua rotazione in sé stesso. L’ingresso agli eventi è libero e gratuito, fino ad esaurimento dei posti. Agli intervenuti sarà consegnata gratuitamente una copia del libretto-catalogo contenente i programmi di sala dei concerti, l’apparato iconografico di riferimento con relative schede e saggi dedicati ai programmi musicali e letterari della rassegna. In occasione della tradizionale Fiera d'Ottobre il prossimo incontro-concerto sarà posticipato a domenica 29 ottobre.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0