20/05/2022

AL TEATRO DON BOSCO

Arci, al via la rassegna "Il Cinema in città"

Arci, al via la rassegna "Il Cinema in città"

13/10/2017 - 10:49

ROVIGO - Giovedì 19 ottobre alle 21 presso il Cinema Teatro bon Bosco di Rovigo prende il via l’ottava edizione della rassegna “Il Cinema in città”. L’iniziativa, nata da un’idea dell’ARCI di Rovigo e promossa e sostenuta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, si comporrà di dieci appuntamenti dedicati ad alcune delle proposte più interessanti del cinema contemporaneo e a diversi classici della storia del cinema mondiale.
Ricco ed eterogeneo il programma previsto per questa edizione: la rassegna aprirà giovedì prossimo con il film Neruda (2016) di Pablo Larrain che, attraverso la figura del grande poeta, affronterà con toni allegorici gli eventi drammatici che hanno caratterizzato la storia cilena. Seguirà giovedì 26 ottobre The Assassin (2015), realizzato dal cineasta taiwanese Hou Hsiao-Hsien, “melodramma di spada” ambientato nella Cina del IX secolo. Giovedì 2 novembre si prevede il primo appuntamento con un classico della storia del cinema: Mata Hari (George Fitzmaurice, 1931), interpretato dalla divina Greta Garbo, ripercorrerà gli ultimi giorni di vita dell’affascinante danzatrice, condannata alla pena capitale nel 1917 per la sua attività di spionaggio durante la Prima Guerra Mondiale.
Di seguito ecco poi giovedì 9 novembre tre grandi cortometraggi del cinema italiano degli anni Sessanta: Il Lavoro (1962) di Luchino Visconti, La Terra vista dalla Luna (1966) e Che cosa sono le nuvole? (1967), entrambi di Pier Paolo Pasolini. Giovedì 16 novembre sarà la volta di Animali notturni (2016), recente e straordinario thriller psicologico diretto da Tom Ford. Giovedì 23 e 30 novembre sarà proiettato in due parti il monumentale Reds di Warren Beatty (1981), film che ripercorre i giorni della Rivoluzione d’Ottobre attraverso gli occhi di un giornalista americano e di sua moglie. Il 7 dicembre si tornerà al cinema più recente con la commedia di Woody Allen Cafè Society (2016). I professionisti (1966), western di Richard Brooks, sarà proposto giovedì 14 dicembre. Gran finale giovedì 21 dicembre con Ottobre (1927) di Sergej M. Ejzenstejn, capolavoro della storia del cinema dall’impareggiabile potenza estetica, realizzato dal cineasta sovietico  per celebrare il decennale della Rivoluzione del 1917.
Particolare risalto, in questa edizione, sarà dunque riservato al centenario del 1917, occasione per ricordare attraverso il cinema le vicende della Rivoluzione d’Ottobre così come alcuni fatti connessi alla Prima Guerra Mondiale. Anche quest’anno la rassegna sarà accompagnata dal libretto “I Film e le Parole” a cura di Alessandra Chiarini, dottoressa di ricerca in Studi cinematografici e visuali e collaboratrice dell’Università di Bologna, e Andrea Tincani, esperto di cinema e curatore di rassegne cinematografiche, con la collaborazione di Thomas Visentin, esperto di cinema. Oltre a contenere utili schede critiche dedicate ai film proposti, il libretto presenterà la consueta sezione “Le Parole”, all’interno della quale i curatori approfondiranno una serie di temi legati al cinema partendo da singoli concetti e suggestioni.
Le proiezioni, libere e gratuite, avranno sempre inizio alle 2 e saranno introdotte da Alessandra Chiarini, Andrea Tincani, Sergio Garbato, Ursula Andreose e Claudio Luciano. Per ulteriori informazioni contattare ARCI Rovigo al numero 0425/25566 o inviare un’e-mail a rovigo@arci.it

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0